Il 60° Minuto: La doppietta di Anisimov non basta ai Rangers.


Pittsburgh Penguins-New York Rangers 4-2 (1-0;0-1;3-1)

Pittsburgh senza timori in casa dei Rangers, dopo neanche 3 minuti di gioco, passa  condurre con Conner che sfrutta benissimo l’assist al bacio di Crosby.
Per i padroni di casa il primo tempo è una sofferenza continua e solo il solito Lundqvist mette una pezza in più di un occasione.
Per i Rangers la riscossa arriva con il secondo periodo grazie ad Anisimov che si ripete poi anche nel terzo tempo; per i Penguins si tratta adesso di inseguire, ma ci mettono poco i campioni in carica, prima Malkin e poi Conner-Dupuis portano i gol del successo.

St Louis Blues-Calgary Flames 0-2 (0-0;1-0;1-0)

I Blues sono corsari a Calgary, grazie alle parate che Conklin 34-34 sopratutto nel terzo tempo effettua mantenendo così il vantaggio che le reti di Berglund e Perron avevano assicurato.
I Flames giunti alla sesta sconfitta consecutiva non riescono a rialzarsi e attualmente sono in nona posizione nella Western Conference.

Buffalo Sabres-Vancouver Canucks 2-3 (0-0;1-2;1-1)
Dopo lo stop di sabato con San Jose, la trasferta nella Western Conference di Buffalo si conclude con un bilancio di una vittoria e quattro sconfitte, l’ultima delle quali arriva dal match contro Vancouver.
Dopo un primo tempo senza marcature, sono i Sabres a passare in vantaggio con Mair, i Canucks però rispondono ottimamente e Samuelsson-H.Sedin portano un ribaltone nel match che adesso vede Vancouver in vantaggio.
Gli ospiti con Vanek, pareggiano ma dopo poco arriva il gol vittoria di Lukowich che condanna Buffalo alla sconfitta.