Elitserien Svezia: il punto sul campionato

di Heiki Salme

Nel weekend appena passato si sono disputate le gare del 40mo turno nella Elitserien svedese questi i risultati:

Skellefteå AIK – Södertälje SK 4- 1 (1-0, 2-0, 1-1)

Il SAIK ha controllato la gara ed è stata la migliore squadra. Dopo l’uno a zero del primo periodo, i padroni di casa hanno segnato il secondo gol dopo soli 47 secondi del periodo centrale. Un grosso errore di Bjurling, portiere del SSK, ha concesso la terza rete e a quel punto la partita era già virtualmente vinta dal SAIK e anche il cambio di portiere non è servito agli ospiti.
Nel periodo conclusivo il Södertälje è riuscito a segnare un gol ma nulla di più e l’allenatore Popovic a fine gara era molto contrariato.

Marcatori :
Skellefteå AIK : Anders Söderberg 2, Petr Tankrat, Erik Forssell
Södertälje SK : Pierre Hedin

Spettatori : 4473

MODO Hockey – Luleå HF 4 – 1 (2-0, 1-1, 1-0)

Il MODO, adesso al nono posto, ha preso il comando della partita molto presto segnando due reti nel primo periodo, la seconda in PP. Nella frazione centrale i padroni di casa sono riusciti a segnare il terzo gol prima che il gioco degli ospiti si facesse più convincente: l’austriaco Raffl segna il tre a uno e il match diventa più eccitante. Nel periodo conclusivo però il MODO ha chiuso la contesa siglando la quarta marcatura.
I padroni di casa, ancora senza Peter Forsberg, sono ora a 8 punti dall’ottavo posto che vale i play-offs.

Marcatori:
MODO Hockey: Per-Age Skröder, Markus Näslund, Morten Madsen, Magnus Häggström
Luleå HF : Thomas Raffl
Spettatori : 7012

Timrå IK – HV/71 4 – 2 (1-0, 1-1, 2-1)

Uno scoppiettante primo periodo con 13 tiri in porta per parte ha aperto la partita e l’unico gol è stato segnato dal Timra grazie ad una bella azione personale del canadese Corso.
Nel periodo centrale c’è dapprima stato il pareggio dell’HV con Ullstrom e poi il nuovo vantaggio dei padroni di casa.
Nella frazione conclusiva, con soli 5 minuti da giocare, il finlandese Pasi Puistola trova il pareggio per gli ospiti; ma dopo solo un minuto il Timra con Axelsson ottiene il terzo vantaggio e infine Corso sigla il personale hat-trick insaccando a porta vuota e assicurando i 3 punti per la sua squadra.

Marcatori:
Timrå IK : Daniel Corso 3, Anton Axelsson
HV/71 : David Ullström, Pasi Puistola
Spettatori : 5093

Färjestads BK – Frölunda HC 5 – 2 (1-0, 4-1, 0-1)

Nuovo record di pubblico per la nuova Löfbergs Lila Arena di Karlstad e gli spettatori hanno trascorso una serata molto divertente grazie ad una partita movimentata.
Il Farjestad ha segnato l’unico gol del primo periodo con Umicevic, sfruttando un brutto gioco difensivo degli avversari.
Nel periodo centrale i padroni di casa hanno dominato il ghiaccio e i conseguenti 4 gol consecutivi hanno segnato in modo decisivo la partita.
Il Frolunda ha poi sostituito il portiere facendo entrare Hansson che ha mantenuto inviolata la porta negli ultimi 20 minuti, ma i 2 gol segnati non hanno minimamente impensierito i padroni di casa che si sono assicurati la posta in palio.

Marcatori:
Färjestads BK : Severin Blindenbacher 2, Dragan Umicevic, Per Aslund, Magnus Johansson
Frölunda HC : Per-Johan Axelsson, Tomi Kallio
Spettatori : 8583

Rögle BK – Brynäs IF 0 – 4 (0-1, 0-2, 0-1)

Con l’unica vittoria della squadra ospite del turno, le cose per il Rogle si fanno più complicate: ultimo posto in classifica, 7 punti da recuperare per arrivare ad un sicuro 10° posto e solo 15 partite da giocare.
L’inizio di gara è stato equilibrato ed emozionante ma un gol a fine primo periodo ed uno dopo soli 20” di quello centrale, hanno reso la vita difficile ai padroni di casa.
Protagonista è stato il canadese Dixon che prima ha siglato la seconda rete e 3 minuti dopo ha perfettamente imbeccato il compagno Kahnberg per il 3-0.
Il Rogle ha provato e riprovato a riportarsi in partita ma il portiere del Brynas Markstrom, in una della sue serate migliori, ha preservato lo shutout non lasciando entrare nemmeno un disco.
In superiorità numerica è stato invece il Brynas a chiudere definitivamente il conto nel periodo finale.

Marcatori:
Brynäs IF : Calle Järnkrok, Stephen Dixon, Magnus Kahnberg, Jakob Silfverberg
Spettatori : 4434

Linköpings HC – Djurgårdens IF 7 – 4 (2-1, 3-3, 2-0)

Un compito molto arduo aspettava in questa giornata il Djurgarden che faceva visita al Linkoping, imbattuto nelle ultime 13 partite sul ghiaccio amico della Cloetta Center Arena.
Una difesa molle e con molti errori ha permesso ai padroni di casa di portarsi presto sul 2-0; l’allenatore ospite ha poi chiamato un time-out che ha ottenuto l’effetto sperato risvegliando il gioco del Djurgarden che riusciva ad accorciare a soli 47” dal termine.
Il periodo centrale è stato un susseguirsi di emozioni con 3 gol per parte, entrambe le squadre si sono rese protagoniste di belle giocate con il Linkoping mattatore in power-play.
Nella frazione conclusiva 2 reti in 30 secondi hanno assicurato la vittoria ai padroni di casa che continuano a mantenere un buon vantaggio sulla terza in classifica.

Marcatori:
Linköpings HC: Martin Laumann Ylven, Joakim Eriksson, Andreas Jämtin, Magnus Johansson, Jan Hlavac, Mattias Carlsson, Pontus Petterström
Djurgårdens IF: Andreas Engqvist, Kristoffer Ottosson, Tim Eriksson, Jacob Josefson
Spettatori : 6626

Classifica al 17 gennaio dopo 40 turni

1 HV71 79
2 Linköpings HC 75
3 Färjestad BK 66
4 Djurgårdens IF 65
5 Skellefteå AIK 60
6 Brynäs IF 59
7 Luleå HF 58
8 Frölunda HC 56
9 MODO Hockey 48
10 Timrå IK 48
11 Södertälje SK 42
12 Rögle BK 41