Il 60° Minuto: Callahan e Dubinsky decidono all’ MSG

Chicago Blackhawks – Detroit Red Wings 4-3 SO (2-1; 1-1; 0-1; 0-0 OT; 1-0 SO)

Sconfitta casalinga agli shootout per i Red Wings: sono i Blackhawks a violare la Joe Louis Arena grazie soprattutto alla gran serata di Patrick Sharp che prima realizza la rete del 3-2 e poi mette a segno il rigore decisivo alla quinta tornata di penalty. Ottima anche la prova di Antti Niemi, autore di ben 35 salvataggi sugli avanti di Detroit.


Philadelphia Flyers – Washington Capitals 3-5 (2-2; 0-1; 1-2)

Dopo un primo periodo equilibrato, chiuso sul 2-2, sono i Capitals a prendere il largo al Verizon Center e a imporsi su Philadelphia con un parziale di 1-3 nei periodi rimanenti. Su tutti, buone le prove dei soliti Semin e Ovechkin, a segno entrambi. Per il capitano dei Caps un rigore che vale il 30esimo sigillo stagionale.

Montreal Canadiens – New York Rangers 2-6 (2-0; 0-3; 0-3)

Vittoria in rimonta per i Rangers nel derby tra Original Six andato in scena sul ghiaccio dell’ MSG: in svantaggio di 2 reti dopo i primi 20 minuti, le Blueshirts piazzano un parziale terrificante di 6-0 e ribaltano totalmente le sorti dell’ incontro.
Maiuscole le prove di Callahan e Dubinsky , autori rispettivamente di 2 gol e 2 assist il primo e 2 gol e 1 assist il secondo. A segno anche Gaborik, per quello che è il suo 29esimo centro stagionale (anche 2 assist a referto per l’ala destra di Trencin).

Calgary Flames – Anaheim Ducks 4-5 (2-3; 2-0; 0-2)

Sconfitta esterna per i Flames all’ Honda Center: i Ducks, orfani di Koivu e Selanne, si impongono grazie alle realizzazioni di Perry e Ryan nel periodo finale. Per Jonas Hiller serata discreta con 33 parate.