Un Milano super batte il Torino e agguanta il sesto posto

di Groden

Hockey Milano Rossoblu – H.C. Real Torino 4-2 (0-0; 1-1; 3-1) 

Questa sera a Milano si è giocato il recupero della 23ª giornata, partita non giocata a fine dicembre per permettere ai Rossoblu di giocare l’amichevole con il Cortina. 
Madrina di quella e di questa serata Karen Putzer, medaglia olimpica di SuperG nelle Olimpiadi del 2002, che riceve dalle mani di Onorato Arisi la maglia originale dell’Hockey Milano Rossoblu, sciarpa e cappellino della curva milanese e che nel secondo intervallo della partita regala, grazie allo sponsor, a un tifoso milanese un week end a Merano. 

La partita inizia con il Milano che si rende pericoloso con Delfino al 3° e Louskins al 4° ma Platè non si fa sorprendere; al 7.16 ancora pericolosa la squadra di casa con Re che sbaglia davanti alla porta e subito dopo Caletti si fa parare una bella conclusione e stessa sorte tocca un minuto più tardi a Braito. 

Al 10.58 la prima occasione del Real con un tiro di Lo Presti ma Della Bella para. 
Al 12.07 è ancora Mazzacane per i Rossoblu a sbagliare davanti alla gabbia di Platè. 
Il finale del tempo vede ancora il Milano pericoloso con Delfino, Kilgour e Sotlar ma Platè abbassa la saracinesca e porta la propria squadra al primo intervallo sullo 0 a 0. 

Il secondo drittel si apre con il Milano che non riesce a sfruttare una superiorità numerica, penalità per Lo Presti, e il Torino passata l’inferiorità si rende pericoloso con Klucar e subito dopo con Sekula, ma Della Bella si supera con due interventi superlativi. 
Dopo lo scampato pericolo sono i padroni di casa che si rendono prima pericolosi con Re e dopo realizzano il meritatissimo vantaggio con Wunderer in superiorità numerica per penalità inflitta sempre a Lo Presti. 
Passato in svantaggio il Torino reagisce bene sfiorando il pareggio prima con Fornaciari e poi con Silva ma entrambi i tiri sono parati dall’estremo difensore Rossoblu. 
Al 16° arriva il pareggio del Torino con una bella deviazione sotto porta di Traversa. 
Il tempo si conclude con una traversa di Klucar. 

Il terzo drittel si apre con il goal del momentaneo vantaggio di Salonen. 
A questo punto arriva la reazione della squadra di casa sospinta dai propri tifosi che nel giro di pochi minuti sbaglia prima con Migliore, poi con Re e infine con Betti prima del goal del pareggio di Sotlar ben liberato da Caletti. 
Dopo il pareggio è il Milano a credere di più nella vittoria ed è Braito al 8.43 a lambire il palo prima del goal del vantaggio dello stesso all’11.40 con un tiro all’incrocio dei pali. 
A questo punto il Torino tenta il tutto per tutto togliendo il portiere per un uomo di movimento in più ma è ancora Caletti a realizzare a porta vuota al 19°. 
Con questa vittoria il Milano supera l’Egna in classifica e si porta al sesto posto. 

Marcatori: 27.47 Wunderer in superiorità, 36.00 Traversa, 41.26 Salonen, 47.19 Sotlar in superiorità, 51.40 Braito, 59.00 Caletti a porta vuota.