La Svizzera procede bene verso le Olimpiadi

Sta procedendo bene la marcia verso le Olimpiadi di Vancouver della Svizzera femminile. Secondo posto alla Halloween Cup, vittoria della Mountain Cup e nella settimana della Befana un argento nella MLP Nations Cup (foto da swiss-icehockey.ch) svoltasi a Ravensburg in Germania.
In finale una serie di infortuni e influenze ha aiutato a dare la vittoria 9-0 (4-0, 5-0, 0-0) alla selezione Under 22 del Canada che ha vinto così in torneo. Già contro le russe le elvetiche hanno schierato solo 13 giocatrici.

Diviso in due gironi, questo “6 nazioni” ha visto la finale anticipata nel primo raggruppamento con il Canada U22 che all’esordio ha battuto la Svizzera per 4-1 (1-0, 2-1, 1-0) con la rete della luganese Nicole Bullo. Vittoria elvetica solo all’overtime sulla Germania per 5-4 (3-2, 1-2, 0-0, 1-0, Meier, doppietta di S. Marty, Häfliger e Stiefel), sconfitta pesantemente poi dal Canada 0-7 (0-2, 0-2, 0-3).

Nell’altro girone la Russia ha perso all’overtime per 3-4 (1-2, 1-1, 1-0, 0-1) dalla FInlandia ma ha sconfitto con una clamorosa rimonta la Svezia 3-2 (0-2, 0-0, 3-0) conquistando il primato del raggruppamento. Nel derby scandinavo infatti la Svezia ha avuto la meglio sulla Finlandia per 4-1 (0-0, 1-1, 3-0) relegando le Leonesse biancoazzurre allo spareggio per l’ultimo posto contro la Germania, vinto dalle scandinave 4-0 (1-0, 1-0, 2-0).

In semifinale Svizzera e Canada hanno superato l’ostacolo entrambe all’overtime rispettivamente sulla Russia per 6-5 (1-0, 4-5, 0-0, 1-0, reti di Lehmann, Nussbaum, Thalmann, Nabholz e doppietta di Riechsteiner) e Svezia 4-3 (3-0, 0-2, 0-1, 1-0) con quest’ultima in vantaggio per gran parte della partita.
Niente da fare in finale per la Svizzera con le Foglie d’Acero che si aggiudicano il titolo; la Svezia conquista il bronzo vincendo sulle russe 5-3 (2-0, 3-1, 0-2).

Con queste premesse la Svizzera partirà per Winnipeg il primo febbraio puntando a una medaglia. Le ragazze  a Vancouver giocheranno nel loro girone contro la Svezia (13 fbbraio), il Canada (il 15) e la Slovacchia (il 17).

______________________________

In preparazione, la Svizzera di René Kammerer aveva vinto a Reinach contro il Gustavus Adolphus College per 9-0 (3-0, 4-0, 2-0). Le reti di Lehmann, Häfliger, quaterna di Darcia Leimgruber, doppietta di Marty e 9-0 finale a 12 secodi dalla fine di Fischer.