Mondiali U20: Oro d’America, battuto il Canada nell’overtime

USA – Canada 6 – 5 dts (2-2; 1-1; 2-2; 1-0)

Bellissima e spettacolare partita la finale di questo mondiale Under 20 con tanto di finale thriller, chi ha visto la partita non poteva chiedere di meglio.
Partenza fulminea del Canada che alla prima occasione da rete concretizzano il vantaggio con un gol di Adam. Gli americani non si perdono d’animo e iniziano a tirare con insistenza verso la porta canadese e al 13.56 ottengono la parità con Kreider. Ingaggio a centropista, si cambiano le linee, il tempo di costruire un’azione e gli americani ribaltano il risultato con Schroeder che scendeva sulla destra e andava a battere il portiere sul lato del guanto. Poco dopo un disco perso dagli USA costa il pareggio con Nemisz che batte Lee per il pareggio.Il finale di tempo vede i canadesi penalizzati per due volte per carica scorretta quindi le squadre vanno al riposo sul 2a2.
Americani che iniziano il secondo periodo con la superiorità numerica non terminata nel primo drittel e stavolta non falliscono Carlsson che nel traffico trova il tiro giusto per battere Allen. Passano beno di tre minuti e il Canada pareggia il risultato con Hall. Lo staff tecnico americano decide di sostituire il portiere, esce un Lee sottotono per lui solo 4 parate su 7 siri ricevuti ed entra Campbell. Secondo tempo scivola via sui binari dell’equilibrio e le squadre vanno al riposo sul 3a3.
L’inizio del terzo periodo vede gli USA dover fronteggiare una penalità comminata a McRae, superata indenne questa situazione D’Amigo imbeccato da Stepan a portare in vantaggio gli americani.Il Canada accusa il colpo e gli Stati Uniti non perdonano e dopo due minuti é ancora la coppia D’Amigo-Stepan a costruire la rete del 5a3 per gli USA, D’Amigo tira, il portiere canadese Allen lascia un brutto rimbalzo e Stepan ribadisce in rete.
La panchina canadese decide per la “scossa” fuori Allen e dentro il backup Jones, due reti son tante da recuperare ma mancano oltre tredici minuti al termine, i ragazzi con la foglia d’acero si gettano generosamente in avanti ma senza esito, finche non hanno la grande occasione di una superiorità numerica per una penalità comminata ai danni dell’americano Palmieri.Eberle si prende in spalla il Canada e realizza la rete del 4a5 per i canadesi al 57.11.
Canada con l’adrenalina a mille, Americani un po frastornati e Eberle compie il miracolo impattando la partita sul 5a5 ribadendo in rete una respinta di Campbell su tiro di Ellis al 58.25 e le squadre cosi arrivano al 60mo minuto sul risultato di 5a5.

Inizia il thriller dei supplementari ed è John Carlson a segnare la rete che vale il secondo oro della storia agli U.S.A. tra il delirio di giocatori e tifosi a stelle e strisce e il gelo che cala sui tifosi canadesi presenti alla Credit Union Centre di Saskatoon
MVP del Torneo viene nominato il canadese Jordan Eberle, si chiude cosi l’edizione 2010 dei mondiali.

Un’estesa sintesi della finale Canada – USA:

____________________________________

L’edizione 2011 verrà disputata negli Stati Uniti a Buffalo alla HSBC Arena, tana dei Buffalo Sabres e alla Dwyer Arena nel campus della Niagara University a circa 20 miglia da Buffalo.

In base ai regolamenti IIHF Sport Regulations i gruppi per la prossima edizione in linea teorica saranno questi:

  • Group A:
    USA (1), Svizzera (4), Finlandia (5), Slovacchia (8), Germania (9)
  • Group B:
    Canada (2), Svezia (3), Russia (6), Repubblica Ceca (7), Norvegia (10)

(il numero vicino alla nazione indica il piazzamento in questa edizione)

________________________________________

Svezia – Svizzera 11 – 4 (5-0; 5-4; 1-0)

La Svezia travolge inserobilmente la Svizzera nella finale del 3-4 posto e si aggiudica la medaglia di bronzo.
Partita a senso unico già compromesso dopo il risultato del primo periodo che vedeva gli scandinavi andare al riposo avanti 5a0.
Svezia avanti al quarto minuto, gli svizzeri provano la reazione ma quando al 11.44 Lander segna la seconda rete per la Svizzera è notte fondo con gli svedesi che segnano altre tre reti.
Secondo tempo di accademia con molte reti da ambo le parti
Nel quarto minuto del secondo periodo la Svezia va a bersaglio altre 2 volte, dopo la rete di Loichat per gli svizzeri, la Svezia sigla altre due marcature, fino al 9a1 per poi rilassarsi consentendo ai rossocrociati di arrivare fino al 9a4, prima della fine del secondo periodo c’è il tempo per la decima rete dei Leoni di Svezia.
Nell’ultimo tempo ancora una rete svedese per il definitivo 11a4 con cui la Svezia si aggiudica il terzo posto di questa rassegna iridata, dopo l’argento conquistato nelle ultime due edizioni.Agli svizzeri non riesce l’impresa di portare in patria una medaglia come accadde in Finlandia nel 1998, ma resta comunque un’edizione da incorniciare coronata con il successo sulla fortissima Russia nei quarti di finale.

freccia dx Mondiali U20   Tutti a caccia del Canada Il Programma e gli altri risultati