Vittoria dei “Lupi” pusteresi su un Fassa “incerottato”

di Mirjana Aleksic Ploner

VALPUSTERIA – FASSA 6-0 (2:0)(2:0)(2:0)

C’ era una volta…  cari miei appassionati di hockey sul ghiaccio direbbero alcuni  da qualche parte , ma la Solar Leitner Arena, tutte le sere quando giocano i giallo neri è sempre piena  già un’ora prima dell’inizio.
Sembra quasi noioso ripetere  come in questo campionato fino adesso i “Lupi “ di Val Pusteria sembrano una armata inarrestabile quando cominciano il loro gioco senza sosta. Così è stato anche questa sera contro il Fassa la squadra che ha messo parecchie volte in difficoltà i “Lupi”  ma che questa volta si è presentata sul ghiaccio di Brunico senza importanti giocatori: Benysek, Power, Manfroi in difesa, Giudice e Piffer in attacco. Nella squadra di casa c’è assenza di G.Barber e M.Sparber. Pattinate veloci, attacchi in contropiede da una e da l’altra parte ma le vere occasioni le hanno sfruttate i giallo neri. Bastavano 54” dall’ inizio di gioco per il primo gol del Val Pusteria realizzato da Max Oberrauch sul passaggio di Sirianni che arrivando, alla destra di Dennis,  fa spostare il portiere e passando ad Oberrauch che si trovava dal lato opposto, si avventa sul disco davanti porta e non lascia via di scampo a Dennis.  Il Fassa reagisce e al 6’20” Crampton ci prova con un tiro bomba ma Jakaitis è pronto con la sua pinza. Trenta secondi dopo Max  Oberrauch sbaglia un’occasione d’oro  davanti Dennis. Da ambo le parti i giocatori non rallentano il ritmo ma il Val Pusteria in superiorità numerica (Stimpfl, rinforzo fassano dal farm team dell’Egna in panca puniti)  al 10’35” va sul 2 a 0 con Desmet  che assistito da Christian Willeit e  Sirianni tira un missile in angolo destro sopra di Dennis. Sul finire del primo periodo viene annullato un gol ad  Helfer per un giocatore in area di porta.

Secondo tempo comincia con Fassa  molto pericoloso  in situazione di power play, in panca puniti Patrik Bona(due minuti  per colpo con bastone)  ed il Fassa arriva a tirare tre volte sul rebound di Jakaitis che alla fine salva su Jan Vodrazka. Al  37’ di gioco  Armin Hofer passa il disco Murray sulla sinistra di Dennis e Murray non perdona con un tiro potente sotto i gambali del portiere Fassano. Altra superiorità Pusterese al  37’27” con Dantone in panca puniti per colpo con bastone e al 38’09” Val Pusteria con Max realizza gol di 4 a 0 con assist di Christian Willeit.
Nel terzo periodo il Fassa non si arrende e gioca ancora veloce per provare almeno  il gol della bandiera,  ma  al 46’ 30”  arriva il gol del 5 a 0 di Rob Sirianni  su passaggio di Max Oberrauch  e  Desmet. Neanche due minuti dopo Max Oberrauch passa il disco a Desmet il cui tiro viene toccato dal gambale destro del portiere fassano che manda il disco in rete per il 6 a 0 che sarà il risultato finale dell’incontro. Fino alla fine i Lupi combattono per difendere lo  shuut-out del proprio portiere . Tre punti molto importanti contro un avversario sempre difficile da battere