C26 – La partita double face

(com stampa EV Bozen ’84) – I Picchi di Feltre, attualmente all’ottavo posto in classifica, lasciano le penne alla Sill. Il risultato finale di 7:2 a favore dei padroni di casa non rispecchia comunque la fatica dei Weasels per arrivarci. Infatti i 12 prodi del bellunese hanno arginato per parecchio tempo le folate dell’EVB rendendosi pericolosi in più di una situazione.

Weasels senza capitan Peter Aichner costretto a letto dall’influenza, Manuel Basso e Martin Pircher alle prese con infortuni. Prima apparizione in campionato per la “riserva di lusso” Matthias Mair. La partita inizia secondo i gusti dei locali. 54 secondi e Simon Prudenziati piazza la stoccata vincente per il primo gol assistito nell’occasione da Florian Hell e Andreas Verdorfer. Partita in discesa. Almeno così credono i Weasels che vanno all’arrembaggio della porta ottimamente difesa da Stefano Viale abbastanza scoordinati. I tentativi arzigogolati dei Weasels e poco precisi offrono occasioni per gli ospiti. Un appoggio errato è sfruttato dal velocissimo Luca Savi per mettere a segno il gol del pareggio al 17° del primo tempo.

L’andamento del secondo tempo non è dissimile da quello del primo: I Weasels attaccano in maniera complicata, il Feltre difende e si affida ai veloci contropiedi. Martin Profanter a guardia della porta dei Weasels deve metterci una pezza in varie occasioni. Corre il 12° e i Weasels riescono finalmente a sfruttare anche il fiato più lungo. Autore del gol Thomas Unterfrauner assistito da Markus Malfertheiner e Christian Pircher. Nonostante la panchina corta il Feltre non demorde comunque e continua a rendersi pericoloso. Qualche penalità di troppo complica comunque la vita ai picchi. Solo nel secondo tempo l’ottimo head Loreggia commina 10 minuti ai feltrini. I Weasels comunque non riescono a capitalizzare le superiorità numeriche. Il secondo tempo termina quindi con il parziale striminzito di 2:1. Gli ultimi 20 minuti di gioco del 2009 promettono suspence.
4 minuti e Andreas Verdorfer e Alexander Pancheri appoggiano per Hannes Hölzl che mette in rete il 3:1 con un preciso polso nell’angolo lungo dove Viale non può arrivare. Il Feltre non tira i remi in barca e i Weasels non possono stare tranquilli. Almeno fino al 56°. Le forze cominciano a mancare e i padroni di casa riescono finalmente a domare gli ospiti. 55.21, Markus Malfertheiner sfrutta il passaggio di Hannes Hölzl e Christian Pircher in superiorità numerica per il 4:1. 55.37, Simon Prudenziati e Matthias Mair appoggiano a Daniel Legnaro, che infila Viale per il 5:1. 56.03, Matthias Mair e Hannes Hofer liberano Michael Tschigg che ringrazia mettendo a segno il 6:1. 3 marcature in meno di un minuto chiudono la partita. Il secondo gol per il Feltre ad opera di Luca Biacoli viene immediatamente bilanciato dal 7:2 segnato da Alexander Pancheri su passaggio di Hannes Hölzl e Simon Prudenziati. Contemporaneamente il Pergine viene bloccato sul 4:4 dall’Alleghe per cui i Weasels allungano in classifica sulla prima inseguitrice, appunto il Pergine di 3 punti con una partita in meno.

EV Bozen 84 White Weasels – Feltreghiaccio 7:2 (1:1)(1:0)(5:1)
Marcature: Simon Prudenziati (EVB 00.54), Luca Savi (HCF 16.12), Thomas Unterfrauner (EVB, 31.18 ), Hannes Hölzl (EVB, 43.57), Markus Malfertheiner (EVB, 55.21), Daniel Legnaro (EVB, 55.37), Michael Tschigg (EVB, 56.03), Luca Biacoli (HCF, 56.58 ), Alexander Pancheri (57.36)

Penalità:EV Bozen 8, Feltreghiaccio 18

Prossimo incontro: domenica, 3.01.2010 – 20.45 h – US Tre Cime Auronzo vs. EV Bozen ad Auronzo