WM U20 – Usa e Russia sul velluto

Nella prima giornata dopo le scorpacciate di Svezia e Canada arrivano anche quelle di Russia e Stati Uniti rispettivamente su Austria e Finlandia.

Russia – Austria 6-2 (4-1, 1-1, 1-0)

L’Austria era riuscita a pareggiare con Konstantin Komarek il vantaggio russo iniziale di Maxim Trunev ma la Sbornaja di Vassilev ha poi dilagato già sul finire del primo tempo con un finale di due gol e due assist di Kirill Petrov, due reti di Yevgeni Kuznetsov e due punti a testa di Maxim Chudinov e Dmitri Orlov. Gli austriaci hanno pagato le troppe penalità ma l’intensità con cui è stata affrontata la partita lascia margini di speranza per il proseguo del torneo.

 Slovacchia – USA 3-7 (2-1, 1-4, 0-2)

Nell’altro girone è maturato più tardivamente il successo degli Stati Uniti che sono stati tenuti in scacco dagli slovacchi per 25 minuti. Dopo due minuti Tyler Johnson è il primo giocatore di quest’anno a subire penalità partita (per un bastone alto nei confronti di Martin Stajnoch), regalando 5 minuti di powerplay agli slovacchi che ne hanno approfittato segnando l’1 e 2-0. Al 10° John Carlson accorcia lo svantaggio direttamente dal cerchio di ingaggio rendendo la rimonta e l’allungo nel secondo periodo molto più semplice.

Il Programma