Battuto il Real anche domenica

Agordo-Real Torino 5-3
Con la vittoria anche della rivincita del giorno dopo, l’Agordo raggiunge le Eagles in tsta alla classifica del campionato italiano.

(com. stampa Real Torino) – In un clima rigidissimo, con temperature che sfiorano i -25° C, le ragazze di Zurek affrontano la capolista Agordo in una doppia sfida molto difficile e delicata.
Nel doppio incontro, ancora una volta giocato a doppia velocità, sono le torinesi ad avere la peggio, con l’assenza del goalie titolare Debora Montanari a rendere più critica la situazione.
Il primo incontro, con 4 reti subite in 4′ parte decisamente male e la salita conseguente è troppo ardua da rimontare ed il finale di 8-3 è un passivo pesante. Nell’incontro odierno, invece, più aggressive e pimpati, le ragazze del Real hanno provato a reagire a fare punti sulla difficile pista lacustre, ma sotto 4-3, nel momento di massimo sforzo per la rimonta, un goal viziato da azione che vedeva la Ballardini infortunatasi dietro porta, portava al 5-3 definitivo.

Coach Zurek, sentito nel dopopartita, diesamina il doppio incontro in modo critico:

“Siamo state troppo remissive, poco incisive. Nel primo match è mancata la grinta necessaria per rimontare… dobbiamo imparare a reagire a certe situazioni, senza farci intimorire dalle avversarie. Oggi invece è andata meglio, eravamo più aggressive, peccato per la sconfitta, frutto di un goal episodico: stavamo attaccando, non siamo riuscite a rimontare ed il 5° goal ci ha segato le gambe. Oggi la Conte ha parato bene, mostrando ciò che ieri tutta la squadra non ha mostrato… l’8-3 non è colpa sua ma di tutto il collettivo, l’assenza di Debora ha complicato le cose, ma ha influito sopratutto ieri”.

Risultati
Agordo – Real Torino 8-3
Agordo – Real Torino 5-3 (1-0; 3-1; 1-2)
Reti per l’Agordo Vallazza, Friz, Tartaglione, Viel(2)
Asiago – Appiano stasera ore 21.15

Classifica
Bolzano 14 (8 giocate), Agordo 14 (8), Real 4 (6), Lakers 4 (8) e Asiago 0 (6)

[TABLE=80,0]