Netta vittoria dei Lupi sulle Civette

di Mirjana Aleksic Ploner

VALPUSTERIA – ALLEGHE  9-2 (4:0)(1:19(4:1)

La squadra di casa scende sul ghiaccio  al completo, le Civette devono fare a meno di  Brown, alla guida ancora Kelly in attesa dell’arrivo di McKenna.  Buon avvio degli alleghesi che sembrano  ben decisi all’assalto dei Lupi pusteresi, complice anche un power play con Bob Sirianni in panca puniti, ma è solo un’illusione perchè il Val Pusteria dopo un paio di minuti di soli passaggi senza un’ azione concreta e sbagli che favoriscono gli alleghesi, mette il turbo e “parte in quarta”.  Il primo a festeggiare e’  Max Oberrauch che arrivando dalla sinistra del  portiere ospite riceve il disco da Kelly  e tira rasoghiaccio tra i gambali di Pagliero.  Le Civette sembrano “intorpidite”, i Lupi cominciano a macinare gioco sempre con lo stesso ritmo ne’ troppo veloce ne’ lento, mantengono quasi sempre il possesso del disco. Nel giro di due minuti arriva il secondo gol con Desmet che, complice una deviazione di involontaria di pattino di un difensore alleghese,  sorprende Pagliero che si era spostato sul palo destro per anticipare il giocatore avversario. Il terzo gol è firmato da Sirianni  in triangolazione con Murray, che mette in rete  il disco sopra  il gambale di Pagliero allungato in spaccata. Manca ancora un minuto abbondante alla prima sirena ed il ValPusteria va ancora a segno dopo una serie di batti e ribatti del portiere, ed al terzo  tentativo Siriani riesce a infilare il puck  in rete.

Il secondo periodo inizia con gli alleghesi in power play per un 2+2 per rissa a Vodrazka sul finire del primo tempo e successivamente con Oberrauch punito con 2 minuti per ostruzione, ma l’attacco risulta sterile, anzi è il ValPusteria a rendersi pericoloso con Desmet in contropiede.  Al 26.22 con il power play a favore (Faulkner penalizzato)  Sirianni dribla un paio di avversari e  batte nuovamente Pagliero per il 5 a 0. L’Alleghe ha nuovamente a disposizione un paio di power play ma la porta di Jakaitis non subisce danni; solo a tre minuti dalla fine del periodo, è Manuel De Toni “aiutato” dallo stesso portiere pusterese  a segnare, grazie ad un rebound che finisce nuovamente sulla sua stecca di De Toni che insacca.
Nella terza frazione il ValPusteria ancora una volta aumenta il ritmo e riprende a fare gol. Il primo ad andare a segno è Murray in power play al 42:10, mentre passa solo un minuto ed è la volta di una rete stupenda di Max Oberrauch che servito da Christian Mair dalla linea blu sulla sinistra di Pagliero raccoglie il disco e tira diretto tra i gambali di portiere alleghese per il 7 a 1.  Ancora uno scatenato Oberrauch (tripletta per lui) al 48’ porta i Lupi a quota otto, mentre Greg Barber porta a nove le marcature  insaccando dalla parte sinistra del portiere  un ottimo assist di Murray. Per chiudere una serata non certo felice, le Civette si chiudono in difesa per cercare di impedire ai Lupi di andare in doppia cifra cercando il contropiede,  ed infatti arriva il secondo gol con una bella azione di Vincent Rocco che, arrivato come missile tra la difesa pusterese batte Jakaitis con un tiro nell’angolo alto alla sinistra del portiere per il 9 a 2 finale. Il ValPusteria continua così la propria marcia in testa al campionato, dopo il “passaggio a vuoto”  di due giorni fa contro il Fassa. Sabato turbo di riposo per i Lupi pusteresi, prossimo incontro giovedì 17 dicembre a in casa del Valpellice

Red orange Pustertal Wölfe – HC Alleghe 9:2 (4:0, 1:1, 4:1)

Le reti:
1^ periodo
11:52 (V) Oberrauch  M.(Desmet – Kelly);  13:57 (V) Desmet (Sirianni – Kelly) ;  17:40 (V)Sirianni (Murray R., Helfer A.); 18:43  (V) Sirianni (Desmet, Kelly) M.)
2^periodo
26:22 (V) Sirianni (Mair – Kelly); 37:35 (A) De Toni M. (Lutz – Fontanive F.)
3^ periodo
42:10 (V) MUurray (Hofer  – Helfer) ; 43:21(V) Oberrauch M. (Mair – Sirianni); 48:30 Oberrauch M. (Desmet – Hofer); 49:57 (V) Barber (Murray – Helfer); 59:09 (A) Rocco V. (Fontanive F. –  De Toni L.)