C26 – A partire è il Como, ad arrivare i Weasels

(com. stampa EV Bozen ’84) – L’HC Como, comapgine nobile di serie C in quanto forte di un passato nella massima serie nel corso di queste 8 giornate è avanzato lemme lemme al centro classifica. I Weasels hanno capito l’antifona e sono entrati in partita molto guardinghi.
Probabilmente fin troppo perchè la prudenza frena parecchio le idee all’inizio dell’incontro. Il Como ringrazia e passa in vantaggio con il milanese Michael Muscionico che sfrutta l’assist di Riccardo Ambrosoli e Matteo Riva. I Weasels buttano a mare la prudenza e iniziano a bersagliare la porta del Como in cui Elia Casa si dimostra in grande spolvero. Se il risultato dopo il primo tempo rimane fermo sull’1:0 per gli ospiti è soprattutto merito suo. Dato che le altre quattro squadre targate EV Bozen e impegnate in questo fine settimana hanno perso le rispettive partite, il passivo lascia spazio a qualche funesto presagio. Che sia arrivato il momento del primo tonfo anche per la prima squadra? Gli addetti ai lavori si preoccupano senza motivo. I ragazzi danno subito la risposta giusta. 30 secondi e Martin Pircher, ben assistito da Roland Battisti pareggia i conti. 6 minuti dopo Alexander Pancheri in colaborazione con Simon Prudenziati porta in vantaggio i Weasels per 2:1. Il portiere del Como si infortuna nel tentativo di precludere la strada del gol ai padroni di casa e deve cedere il posto al back up Parella. 90 secondi ed è battuto. Autore del gol Christian Pircher invitato al tiro dal fratello Martin e da Roland Battisti. Al 37° il Como che rimane comunque in partita sfrutta una situazione di superiorità numerica e fa 3:2. Solo un minuto dopo Philipp Grandi chiamato da coach Bentenrieder dall’U20 ringrazia per la fiducia e porta a 4 le marcature dei Weasels. I preparativi sono di Florian Hell e Simon Prudenziati. sul 4:2 le squadre si godono una „tazza“ di te. Nell’ultima frazione i Weasels dilagano in fatto di volume di gioco e il Como fatica sempre più a difendersi, complice numerose penalità frutto di stanchezza. I Weasels controllano agevolmente l’incontro e chiudono la pratica al 15° con Hannes Hölzl su assist di Christof Pechlaner e al 16° con Simon Prudenziati assistito da Hannes Hölzl.

EV Bozen 84 White Weasles – HC Como 6:2 (0:1)(4:1)(2:0)
Reti: Michael Muscionico (Como, 01.45), Martin Pircher (EVB, 20.30), Alexander Pancheri (EVB, 26.37), Christian Pircher (EVB, 28.05), Filippo Ambrosoli (Como, 36.45), Philipp Grandi (EVB, 37.14), Hannes Hölzl (EVB, 44.52), Simon Prudenziati (EVB, 45.24)
Penalità: EV Bozen (8), HC Como (24)

Prossimo incontro: venerdì, 04.12.2009 – 20.30 h – EV Bozen White Weasels vs HC Toblach

Tags: