C26 – Nulla da fare contro le linci del Pergine

(com. stampa AurOra Frogs) – Pochi istanti sono stati giocati, quando gli aurorafrogs hannno già ottime chance, ma non realizzano.
Così al minuto 4.07 il Pergine segna la rete dell’1:0 in superiorità numerica al primo fallo dei nostri. Il resto del drittel è poco produttivo per entrambi. I minuti di penalità però sono tanti, otto per ambedue le squadre.

Il secondo tempo finisce con due goal del Pergine che va a condurre così per 0-3. Poco da dire dal nostro punto di vista, non si vedono belle azioni e non sembra esserci intesa tra i giocatori. Perlomeno non riesce nulla di creativo e le azioni sono spesso risultato di improvisazioni.

Le linci segnano il quarto goal al minuto 57.07 ed è il terzo goal in superiorità numerica. Molto efficaci gli ospiti nelle fasi di powerplay, mentre gli aurorafrogs non sfruttano mai le occasioni.

Soltanto al 58.44 Andreas Decarli segna il goal della bandiera su assist di Steiner e Rasom.

Ora-Pergine 1-4

Tags: