Il 60° Minuto:Brilla la stella di Iginla

Calgary Flames-Los Angeles Kings 5-2 (1-0;1-2;3-0)
Dopo la batosta rimediata per mano di Chicago, Calgary si riprende vincendo con uno splendido terzo tempo il match con i Kings.
Gli ospiti dimostrano subito di voler rassicurare i tifosi che la debacle contro i Blackhawks era una cosa passeggera e con il proprio capitano Iginla passano in vantaggio nel primo periodo dopo appena 13 secondi.
Los Angeles nel secondo periodo con due gol in rapida successione di Doughty e Frolov ribalta il risultato; ancora però capitano Flames mette il suo secondo sigillo sul match riportando in parità la partita.
Il terzo tempo vede il calo dei Kings con il conseguente predominio canadese che si concretizza con le reti di Langkow, Moss ed ancora Iginla che fa tripletta.

Washington Capitals-Toronto Maple Leafs 1-2SO (1-0;0-1;0-0;0-0)
Toronto vince agli shutout ma per una volta non sono i Leafs a dover ringraziare il loro goalie bensì i Capitals che sopratutto nel secondo periodo hanno lasciato Varlamov 38-39 in balia degli attaccanti casalinghi.
All’inizio sembra mettersi bene per Washington che a fine del primo tempo passa a condurre grazie a Ovechkin; nel secondo tempo come detto prima Toronto preme trovando il pari con il gol di Hagman.
Un terzo tempo senza gol proietta le due formazioni verso l?OT in prima battuta e poi i rigori nei quali prevalgono I Leafs.

Detroit Red Wings-Montreal Canadiens 3-2SO (2-0;0-0;0-2;0-0)
Detroit gela all’inizio Il Bell Centre, basta in un periodo ai Red Wings per prendere le redini dell’incontro, con due PP finalizzati da Stuart e Datsyuk.
Montreal è scossa e solo nel terzo tempo rientra in partita grazie a Cammalleri che con una doppietta riavvicina la sua squadra; nessuna delle due franchigie però non riescono a superarsi arrivando in equilibrio alla sirena finale, pii OT e rigori con il successo di Detroit.

Buffalo Sabres-Ottawa Senators 3-5 (1-0;0-2;2-3)
Per i Senators una replica della partita vittoriosa contro i Penguins, con il vantaggio ospite e poi la reazione dei padroni di casa che chiudono il match.
I Sabres si portano in vantaggio con Vanek legittimando un dominio sul ghiaccio assoluto, solo   Leclaire resiste parando 16 dei 17 tiri scagliati dai giocatori di Buffalo.
Il secondo periodo però vede i Senators portarsi prima in pari con Kuba, poi Alfredsson,  (doppietta) Kelly e Michalek sotterrano gli ospiti con il risultato che si fissa sul 5-1.
Si svegliano tardi i Sabres con Kaleta e Pominville che riescono solo ad accorciare le distanze la vittoria (terza consecutiva) è dei padroni di casa.

Florida Panthers-New York Rangers 3-2 (0-1;2-0;1-1)
Florida allunga la striscia positiva centrando al Madison Square Garden la terza vittoria consecutiva conseguita ai danni dei Rangers; per primi in vantaggio con Prospal, la squadra di NY ha subito  tre reti dei Panthers a cavallo tra secondo e terzo tempo realizzate da: Reinprecht, Leopold e Horton.
Gaborik ridà fiducia alla sua squadra ma a questo punto Vokoun 32-34 fa buona guardia.

Tampa Bay Lightning-Carolina Hurricanes 1-3 (1-0;0-2;0-1)
Dopo tre partite concluse ai rigori con alterni risultati, gli Hurricanes vincono davanti ai propri tifosi in maniera convincente; passati in svantaggio nel primo tempo con il gol di Tampa Bay segnato da ST Louis, i giocatori di Carolina con Ruutu e Jokinen ribaltano il risultato, e poi nel terzo tempo Larose chiude l’incontro condannando alla sconfitta i Lightning.

Pittsburgh-Penguins-Atlanta Thrashers 3-2 (1-0;2-0;0-2)
I Penguins si affidano ad i gol di Skoula (doppietta) e Malkin per stendere Atlanta; sopratutto nel secondo tempo la supremazia di Pittsburgh è netta e gli ospiti hanno anche da ripensare al  Penalty Shot fallito da Talbot.
I Thrashers si rifanno sotto nel terzo tempo avvicinandosi agli ospiti con i gol di Thorburn e Afinogenov ma la vittoria è dei Penguins.

New York Islanders-St Louis Blues 1-4 (1-1;0-1;0-2)
Sfruttano bene i blues il match casalingo e se il vantaggio iniziale degli ospiti segnato da Bailey poteva preoccupare i tifosi, la squadra ha giocato bene.
Prima il pareggio di Brewer poi St Louis ha preso il largo con le reti di Berglund e Perron (doppietta).

Columbus Bluejackets-Nashville Predators 3-4 (2-1;1-2;0-0;0-0)
Un immenso Mason 45-48 consente ai Bluejackets di conquistare un punticino perdendo ai rigori; primo tempo favorevole agli ospiti con Umberger (doppietta) e Arnott che con la sua rete tiene vivi i Predators.
Nel secondo tempo invece si capovolgono le parti con Legwand ed Erat che portano avanti Nashville e Stralman che riporta la contesa sul pari.
Il terzo parziale è un assedio dei Predators che bombardano Mason che però resiste, l’incontro si prolunga all’Ot e poi ai rigori con quello decisivo realizzato da Legwand.

New Jersey Devils-Dallas Stars 3-5 (1-3;1-0;1-2)
I Devils segnano tre gol in trasferta a Dallas, ma non basta, il successo va agli Stars; al gol iniziale di Rolston i padroni di casa rispondono con tre reti con Peters, Ribeiro e Robidas.
Cerca di mantenere viva la sua squadra ancora  Rolston che realizza la doppietta, e addirittura Zajac nel terzo tempo porta inparità gli ospiti ma Wandell e la seconda rete di Robidas chiudono i giochi.

Philadelphia Flyers-Phoenix Coyotes 1-3 (0-0;1-1;0-2)
Il match tra Phoenix e Flyers è equilibrato e dopo un primo tempo avaro di gol, il secondo parziale , vede un gol per parte segnato da Lombardi per i Coyotes ed Hartnell per gli ospiti.
Tutto cambia dalla metà del terzo tempo con il vantaggio di Yandle che fa pendere l’ago della bilancia dalla parte di Phoenix, poi Doan a porta sguarnita consolida il risultato.

Chicago Blackhawks-Edmonton Oilers 5-2 (3-1;1-0;2-1)
Chicago dopo la roboante vittoria contro Cagary si ripete vincendo ancora in trasferta contro gli Oilers che restano in partita fino alla metà del primo tempo.
I Blackhawks vanno avanti con Toews, ma il pari di Souray è repentino; a questo punto prendono il sopravvento gli ospiti segnando altri due gol con Versteeg e Kane.
Nel secondo periodo Madden porta a 4 il bottino delle reti; una timida reazione dei canadesi c’è nel terzo tempo con il gol di Penner, ma il secondo gol di Toews chiude l’incontro.

San Jose Sharks-Anaheim Ducks 3-2 (0-0,2-2;1-0)
Derby californiano tra Sharks e Ducks che va alla franchigia di San Jose grazie alla rete di Thornton nel terzo tempo che rompe la stasi che si era venuta a creare dopo il secondo periodo.
Dopo un primo tempo senza gol la seconda frazione ha visto passare per primi in vantaggio i paperi con Wisniewski, gli Sharks ribaltano la situazione con Clowe ed Heatley; poi Whitney alla fine del periodo riporta in parità la partita, che come detto prima nel terzo tempo cambia in favore degli ospiti.