Il Bolzano è pronto per la Continental

(com. stampa HC Bolzano) – Presso il nuovo punto vendita della Würth, in Via Pacinotti a Bolzano, si è tenuta la presentazione del girone D di semifinale della Würth-IIHF Continental Cup, manifestazione che, per il secondo anno consecutivo, si disputerà sul ghiaccio del Palaonda, precisamente dal 27 al 29 novembre. I padroni di casa dell´HC Interspar Bolzano affronteranno le formazioni degli Sheffield Steelers, dell´HDK Maribor e dell´HYS The Hague. La formazione vincitrice disputerà la finale in programma a Grenoble.
Alla presenza della squadra e dello staff dell´HC Interspar Bolzano, nonchè degli sponsor e di ospiti illustri, ha preso il via la marcia di avvicinamento alla “Wurth Continental Cup”, manifestazione che si svolgerà al Palaonda da venerdì 27 a domenica 29 novembre. Oltre al presidente Dieter Knoll, sono intervenuti alla presentazione il presidente della Provincia, Luis Durnwalder, il presidente della Fondazione Cassa di Risparimo, Gerhard Brandstätter, assieme a Luigi De Zulian, il presidente della Federazione sport ghiaccio, Giancarlo Bolognini, il vicepresidente della Lega italiana hockey ghiaccio, Alexander Hofer, nonchè il padrone di casa Nicola Piazza, per la Würth, Robert Hillebrand per lo sponsor Interspar, e per la Skoda, che fornisce le sue macchine ai giocatori, Robert Pichler e Gianmarco Conti.

“Ospitare un evento del genere – afferma il presidente biancorosso Dieter Knoll – è un grande successo per la città. Abbiamo adottato una politica di prezzi vantaggiosi per questo appuntamento, così da permettere a tutti di poter venire allo stadio e poter assistere a tre giorni di buon spettacolo”.

Dello stesso tenore gli interventi degli altri partecipanti, tutti concordi con il fatto che la presenza di una manifestazione tanto importante come la Continental Cup nel capoluogo rappresenti un incentivo non solo per l´hockey su ghiaccio ma anche per il territorio.

 “La Provincia – afferma Luis Durnwalder – cerca sempre di essere vicina allo sport, aiutando le attività con i suoi finanziamenti. Siamo tutti felici che Bolzano possa essere teatro di un avvenimento del genere e personalmente sono convinto che l´HC Bolzano possa staccare il biglietto per la finale di Grenoble”.

Gli aspetti tecnici sono stati toccati dal coach dei Foxes Jamie Bartman, consapevole della forza degli avversari ma anche convinto delle grandi potenzialità della propria squadra.

“Le sensazioni alla vigilia – spiega l´allenatore – sono positive. Dobbiamo soprattutto fare attenzione agli olandesi e agli inglesi, ma sono convinto della forza dei miei ragazzi”.

Le squadre del Gruppo D

  • Sheffield Steelers
    Fondata nel 1991 la squadra hockeistica di Sheffield milita nell´Elite Ice Hockey League, massima serie inglese. Gli Steelers si sono aggiudicati per ben sette volte il campionato nazionale, laureandosi campioni d´Inghilterra anche nella passata stagione, superando in finale i Nottingham Panthers. La squadra, allenata dal canadese Dave Matsos, non ha subito grossi cambiamenti nel corso dell´ultimo mercato, ripresentando, per la stagione 2009/2010, grosso modo il medesimo roster che è riuscito ad aggiudicarsi il titolo. Gli Steelers, però, quest´anno faticano a decollare, relegati nelle ultime posizioni della classifica del loro campionato. Tre i volti noti per gli appassionati italiani all´interno della compagine anglosassone: si tratta dei difensori Randy Dagenais, nelle stagioni 2005/06 e 2006/07 in forza al Renon, e Kevin Bolibruck, lo scorso anno nella rosa del Pontebba e dell´attaccante Doug Sheppard als Fassa nella stagione 2002/03.
  • HYS The Hague
    I campioni d´Olanda dell´ HYS The Hague, capaci di tornare al successo in patria dopo quarant´anni di digiuno, hanno conquistato l´accesso al terzo turno di Continental Cup imponendosi nel Gruppo B disputato a Miercurea Ciuc, in Romania, e vincendo lo scontro diretto contro i padroni di casa per 4:3. La presenza della formazione olandese nel girone dell´HC Interspar Bolzano permetterà di rivedere al Palaonda Viktors Ignatjevs e Carl-Johan Johansson, passati dai biancorossi alla squadra dell´ HYS The Hague quest’estate. Oltre ai due difensori, che la scorsa stagione hanno contribuito alla vittoria del campionato nel capoluogo altoatesino, si rifaranno vedere al pubblico italiano altre vecchie conoscenze del nostro hockey, vale a dire l´allenatore Bryan De Bruyn, ex di Appiano, Caldaro, Merano e Renon, il portiere canadese Tim Knudsen, che ha vestito la maglia del Caldaro nella stagione 2005/2006 e l´attaccante ceco Jan Bohac nel 2006/07 al Fassa.
  • HDK Maribor
    Per il secondo anno consecutivo la formazione slovena dell´HDK Maribor si trova a Bolzano per disputare il penultimo atto della Continental Cup. Nella scorsa edizione della manifestazione continentale arrivò un terzo posto nel girone disputato sul ghaiccio del capoluogo altoatesino, a seguito di due sconfitte, rispettivamente contro i Coventry Blaze per 6 a 3 e contro i padroni di casa dell´HC Interspar Bolzano per 4 a 2, ed una vittoria, ottenuta per 3 a 2 contro il Dunaujavaros. Gli sloveni, che occupano le posizioni di vertice nel campionato nazionale, presentano un roster molto giovane, il quale, però, ha accumulato la giusta esperienza per poter provare a migliorare il risultato ottenuto nel 2008. Gregor Slak ha giocato l´anno scorso in A2 con la maglia del Milano.
  • HC Interspar Bolzano
    Fondato nel 1933, l´HC Bolzano ha conquistato, nel corso della sua storia, ben 24 titoli nazionali e 2 a livello europeo. In Italia, la formazione del capoluogo altoatesino, può vantare 18 scudetti, 3 Coppe Italia e 3 Supercoppe. Fuori dai confini nazionali, invece, i Foxes hanno conquistato un Alpenliga, nella stagione 1993/1994, e un Torneo Sei Nazioni, nell´annata successiva. Anche lo scorso anno i biancorossi presero parte alla Continental Cup, superando il terzo turno, sempre disputatosi al Palaonda, e partecipando alla fase finale, andata in scena a Rouen. Oltre alla partecipazione europea, la stagione 2008/2009 è stata suggellata da un fantastico tris, con la conquista di campionato, Coppa Italia e Supercoppa.

Programma incontri

Venerdì 27 novembre
16.30h: Sheffiel Steelers – HYS The Hague
20.00h: HDK Maribor – HC Interspar Bolzano

Sabato 26 novembre
16.30h: HDK Maribor – Sheffiel Steelers
20.00h: HC Interspar Bolzano – HYS The Hague

Domenica 29 novembre
16.30h: HYS The Hague – HDK Maribor
20.00h: HC Interspar Bolzano – Sheffiel Steelers

Punteggio:
Vittoria nei tempi regolamentari 3 punti
Vittoria ai supplementari o rigori 2 punti
Sconfitta ai supplementari o rigori 1 punto

Info biglietti

Abbonamento per tutte le partite 25 Euro
Biglietto giornaliero 14 Euro
Giornaliero ridotto/curva 9 Euro
Poltroncine rosse 25 Euro