Elitserien Svezia: il punto sul campionato

di Heiki Salme

20^ turno –  16 e 17 novembre.

Novità bollenti dall’Elitserien: quelli che probabilmente sono 2 fra i più forti giocatori svedesi di sempre, Peter “Foppa” Forsberg e Markus Naslund, sono pronti per giocare per il MODO per il resto della stagione. Forsberg ha fatto il suo esordio il 17 contro il Brynas, mentre il rientro di Naslund, che attualmente è uno dei dirigenti del MODO, verrà ritardato di un paio di settimane.

Lunedì, 16-11-09

Lulea HF – Skelleftea AIK 1-1 (0-0, 0-1, 1-0, 0-0) dopo OT
Il derby fra le due squadre del nord è stato movimentato da una grande rissa che al 14.43 del primo periodo ha coinvolto tutti i giocatori e sembra che tutto sia cominciato “grazie” ad Andreas Hadelov, estremo difensore dello Skelleftea.
Il primo periodo è stato uno dei più caldi che gli spettatori della Coop Arena abbiano mai visto: è successo di tutto, tranne che i gol.

Nel secondo periodo l’AIK è stata la migliore formazione sul ghiaccio e conseguenza della loro superiorità è stato il gol che li ha portati in vantaggio al secondo riposo.
Nel terzo tempo i padroni di casa sono riusciti a pareggiare portando la partita al tempo supplementare: qui nessuno è stato in grado di segnare la rete decisiva e le contendenti si sono divise la posta in palio.

Marcatori:
Lulea HF: Mats Lavander
Skelleftea AIK: Johan Forsberg
Spettatori: 6065

Rögle BK – Färjestads BK 5 – 3 (2-0, 2-0, 1-3)
Nonostante un primo periodo molto strano, in cui per 10 minuti la squadra non ha praticamente visto il disco, il Rogle si è trovato in vantaggio per 2 a 0.
Poi la partita è diventata più equilibrata e poi ancora è sembrato che il Farjestad avesse dimenticato a casa tutto quanto conosce del gioco dell’hockey, trovandosi così sotto per 4-0 dopo due periodi.
La squadra ospite ha poi ritrovato un po’ di onore surclassando per 3 reti ad 1 gli avversari, segnando l’ultima a soli 3 secondi dalla fine, evidentemente troppo tardi per sperare di impensierire il Rogle.

Marcatori:
Rögle BK: Daniel Glimmenvall, Mattias Sjögren 2, Mario Kempe, Mads Böcker
Färjestads BK: Lee Goren, Severin Bindenbacher, Kent McDonell
Spettatori: 4055

HV/71 – Linköpings HC 6 – 4 (2-2, 3-1, 1-1)
E’ stato un incontro molto equilibrato in cui ad inizio secondo periodo Pasi Pustola ci ha messo solo 9 secondi per portare il risultato sul 3-2 in favore del HV71. Ha così sfiorato il record del gol più veloce di sempre nell’Eliteserien, primato che spetta ad un altro giocatore del HV71, Per Gustafsson, capace di segnare dopo soli 6 secondi.
Altro episodio degno di nota è stato un grosso errore del portiere del Linkoping, Norrena, che ha permesso agli avversari di segnare il 5° gol.
Il vizio di segnare gol veloci, i padroni di casa l’hanno messo in mostra anche dopo 1 minuto e 2 secondi dell’ultimo drittel, siglando la rete del 6-3.
A niente poi è servita l’uscita dal ghiaccio di Norrena nell’ultimo minuto e mezzo, la partita era ormai decisa a favore del HV71

Marcatori:
HV/71: Pasi Puistola 2, Teemu Laine 2, Simon Önerud, Johan Lindström
Linköpings HC: Jan Hlavac 2, Patrik Zackrisson, Mikael Håkansson
Spettatori: 6977

Martedì 17-11-09

Brynäs IF – MODO Hockey 1 – 5 (0-1, 0-3, 1-1)
Potremmo parlare di “effetto Foppa” vedendo il risultato del match: il suo ritorno sul ghiaccio è stato un enorme successo per Peter Forsberg e il MODO.
Oltre all’aspetto psicologico che certamente ha giovato alla squadra, Forsberg ha messo a referto 3 assist, prendendo su di sé tutta l’attenzione e gli onori e venendo scelto come “uomo della partita”. E’ stato però anche chiaro che quella giocata oggi non è stata una delle migliori prestazioni del Brynas: una partita in cui anche un portiere apprezzato e capace come Jacob Markstrom è sembrato del tutto umano.

Marcatori:
Brynäs IF: Juuso Hietanen
MODO Hockey: Magnus Häggström 3, Per-Åge Skröder, Per Svertvadet
Spettatori: 6237

Djurgårdens IF – Frölunda HC 3 – 1 (1-1, 1-0, 1-0)

Spesso le statistiche lasciano il tempo che trovano nell’hockey, ma questa volta i 39 tiri del Djurgarden contro i soli 19 del Frolunda spiegano a meraviglia quale sia stata la superiorità della squadra di casa, e solo nell’ultimo periodo il Frolunda è riuscito a disputare un incontro ad armi pari. Da segnalare che in porta, per gli ospiti, al suo esordio in Eliteserien c’era il giovanissimo Sebastian Idoff (classe 1990), mentre per i padroni di casa, è andato per la prima volta a referto,  alla sua seconda presenza con il Djurgarden,  Mike Zigomanis, recente vincitore della Stanley Cup in NHL e sbarcato a Stoccolma la settimana scorsa.
Marcatori:
Djurgårdens IF: Mike Zigomanis, Nicklas Danielsson, Nichlas Falk
Frölunda HC: Tomi Kallio
Spettatori: 7397

Södertälje SK – Timrå IK 4 – 3 (2-2, 1-0, 0-1, 1-0) dopo OT
Con un assist e il gol decisivo nel tempo supplementare, è stato Yanick Lehoux il protagonista della serata. Dopo un inizio catastrofico che ha permesso agli ospiti di andare in vantaggio di 2 gol, il Sodertalje si è svegliato dimostrandosi la squadra più forte sul ghiaccio, ma palesando anche grosse difficoltà nel trasformare al meglio tutte le opportunità create. Per sua fortuna nel periodo supplementare Lehoux si è fatto trovare pronto all’appuntamento con il gol, regalando ai padroni di casa un successo comunque meritato.

Marcatori:
Södertälje SK: Linus Klasen 2, Fredric Andersson,Yanick Lehoux
Timrå IK: Anton Lander, Martin Sonnenberg, Gabriel Karlsson
Spettatori: 2646

Classifica al 17-11-09 dopo il 20° turno

1 HV 71  punti 41
2 Färjestads  punti 37
3 Djurgårdens punti 33
4 Linköpings  punti 31
5 Skellefteå  punti 31
6 Luleå HF  punti 30
7 Frölunda punti 30
8 Brynäs  punti 25
9 Rögle  punti 25
10 Södertälje  punti 25
11 Timrå  punti 21
12 MODO punti 19