Il 60° Minuto: I Thrashers che non ti aspetti

Minnesota Wild-Washington Capitals  1-3 (0-0;1-1;0-2)
Al Verizon Center gli Wild hanno cullato per pochi minuti il sogno di poter uscire dalla sfida con in Capitals con punti, dopo un primo periodo senza gol infatti apre le marcature Clutterbuck, ma  già al 05:33 Green pareggia i conti.
Nel terzo tempo poi Pothier e Laich chiudono l’incontro.

New York Islanders-Carolina Hurricanes 4-3OT (3-0;02;0-1;1-0)
Notte fonda RBC Center, dopo 15 minuti di partita e con un Tavares (doppietta) in grande spolvero coadiuvato da Streit per gli ospiti la partita sembra già in discesa.
Carolina non ci sta però a subire l’ennesima umiliazione, almeno non senza aver provato con tutte le proprie forze a raddrizzare l’incontro; arrivano quindi in successione nel secondo periodo le reti degli Hurricanes firmate da Ruutu e Whitney.

Manca un gol per completare la rimonta, ma i tifosi devono attendere molto fino al 17:29 quando Gleason firma il pari.
Ironia della sorte però la vittoria finale va agli ospiti che con Okposo in Ot si aggiudicano l’intera posta in palio.

Anaheim Ducks-Columbus Bluejackets 2-3SO (1-1;1-1;0-0;0-0)
I tentativi da parte dei Ducks di espugnare la Nationwide Arena sono stati numerosi, ma sempre i padroni di casa hanno saputo reagire: al vantaggio di Ryan ad inizio match risponde a fine del primo periodo Nash.
Ancora in vantaggio con Marchant i Ducks vengono raggiunti repentinamente da Huselius; un terzo tempo e l’OT senza reti per l’ottimo lavoro dei due goalie ci consegna gli shutout nel quale risultano migliori e quindi si aggiudicano l’intera posta in palio i padroni di casa.

Calgary Flames-Buffalo Sabres 1-2SO (1-1;0-0;0-0;0-0)

Subito in gol i Flames con Langkow,  smarriscono la strada e solo un immenso Kiprusoff 32-33 evita danni peggiori venendo trafitto una sola volta da Roy.
Nel secondo periodo tocca a Miller 25-26 il lavoro peggiore, ma in generale tutti e due i goalie sono ottimi e quindi il match si prolunga all’OT e agli So nei quali s’impongono i padroni di casa.

Los Angeles Kings-Atlanta Thrashers 0-7 (0-0;0-4;0-3)
I Tifosi dei Thrashers si stropicciano gli occhi, non credendo al tabellone luminoso, 7-0 risultato  importante ottenuto contro degli avversari rispettabili i Kings infatti si sono ben sono comportati in quest’avvio di stagione. In questa occasione però dopo un primo tempo senza gol, questi arrivano in quantità  Kane-Kovalchuk-Afinogenov doppietta e Bogosian stendono i Kings; un gran merito va però a Pavelec 38-38 che con il suo shutout ha mortificato tutti i tentativi di Los Angeles rendendoli vani.

Toronto Maple Leafs-Chicago Blackhawks 2-3 (0-2;1-1;1-0)
Chicago straripante nel primo periodo e le due reti segnate da Kane e Keith sarebbero potuti essere di più solo un grande Toskala (18-20) nel primo periodo ha evitato il tracollo.
A complicare le cose nel secondo tempo c’è un altra marcatura firmata da Brouwer; la doppietta di Kessel avvicina i Leafs che però non completano la rimonta.