C26 – White Weasels aprono il manuale dell’hockey

(com. stampa EV Bozen ’84) – Le rane di Ora non sono propriamente gli avversari prediletti die White Weasels. Nelle passate stagioni hanno sempre faticato e la squadra della Bassa Atesina è anche riuscita ad avere la meglio. Gli Aurora Frogs sono una squadra coriacea che solitamente concede poco spazio. Dopo la partita di ieri alla Sill bisogna riscrivere la storia.

Senza Christian Renner, i ragazzi allenati dall’esperto Markus Sparer dovevano rinunciare alla pedine attualmente più prolifica, ma l’Ora è tradizionalmente una squadra che fa del collettivo la propria forza. L’ottava posizione in classifica certamente non rispecchia le potenzialità di Zelger & C. Non a caso prima della partita nello spogliatoio die padroni di casa era palpabile un certo nervosismo. Magistralmente messi in campo dal coach Andreas Bentenrieder i suoi ragazzi fanno quanto quest’ anno sembra funzionare al meglio premono e cercano la porta avversaria. La retroguardia dell’Ora è in panne quasi subito e il portiere Markus Pichler fa il suo per renderla insicura. All’8° del primo tempo iniziano le danze. Da Alexander Pancheri a Simon Prudenziati e Hannes Hölzl fa centro. Già il primo gol sembra decisivo. Poco più di 2 minuti dopo Thomas Unterfrauner raccoglie un suggerimento di Florian Hell e Michael Tschigg e lo score scatta sul 2:0. 11° del primo tempo. Anche la prima linea non vuole essere da meno: Markus Malfertheiner va in gol ottimamente assistitoda Christian e Martin Pircher. 3 gol in 4 minuti non sono certo rassicuranti per gli avversari. Ma il peggio per loro deve ancora arrivare. Al 12° Alexander Pancheri porta il risultato sul 4:0 sfruttando i preparativi di Simon Prudenziati e Hannes Hölzl. L’attacco die White Weasels snocciola un’azione più bella dell’altra e l’Ora non riesce a contenere gli avanti biancoblu. Il 5:0 è opera di Christian Pircher assistito nell’occasione dal fratello Martin e da Markus Malfertheiner. L’orologio indica il 12:26. Alexander Pancheri e Simon Prudenziati lavorano un disco promettendo mettendo Hannes Hölzl in condizione di segnare la doppietta che porta il risultato sul 6:0. Anche il capitano Peter Aichner batte un colpo e segna il 7:0 in superiorità numerica. L’arbitro Gregory Loreggia, che dopo il 17:0 contro il Bergamo assiste ad una altra goleada e sembra portare fortuna ai Weasels, assegna l’assist a Martin Pircher e Markus Malfertheiner. Quest’ ultimo è anche autore dell’ottava marcatura nel primo tempo (!). L’assist è della premiata ditta Christian e Martin Pircher. Nel secondo tempo i Weasels tirano i remi in barca, ma solo per un po’. Al 6° Thomas Unterfrauner sfrutta i preparativi di Hannes Hofer e Florian Hell e fa centro. L’Ora ormai cerca solo di limitare il passivo, ma contro i Weasels in grande spolvero non c’è nulla da fare. Si ripete Thomas Unterfrauner al 12° mettendo a segno il 10:0 con Roland Battisti e Hannes Hofer in veste di assistenti. Roland Battisti ci mette lo zampino anche nell’11:0 e assieme a Martin Pircher consente a Markus Malfertheiner di mettere a segno la tripletta. L’azione con conclusione al volo è di quelle che strappano gli applausi.

Anche Alexander Pancheri vuole la sua razione di apprezzamento del pubblico e sfruttando al meglio un’azione iniziata da Andreas Verdorfer e Hannes Hölzl affonda il portiere dell’Ora da angolazione critica. Sul 12:0 si va al secondo riposo. Nel terzo tempo i White Weasels si concedono anche un po’ di accademia. Al 14° del terzo tempo il 13° gol arriva con naturalezza. Marcatore Hannes Hofer invitato da Florian Hell e un Michael Tschigg in forma smagliante. Che l’Ora abbia carattere lo dimostra con Walter Zelger che sfrutta una delle poche disattenzioni della retroguardia die padroni di casa. Goalie Fabian Obexer fino a quel momento quasi disoccuptato è giustamente contrariato perchè il secondo shut-out era a portata di mano. Fa meno male la seconda marcatura dell’Ora ad opera di Tobias Graf al 17°. Il sigillo finale è comunque die White Weasels che con Martin Pircher assistito da Peter Aichner e Markus Malfertheiner porta il risultato sul 14:2. Dopo questa vittoria i Weasels, dopo la 6° giornata sono l’unica squadra a punteggio pieno. Una vittoria netta con azioni da manuale. Non poteva esserci anteprima migliore per il White-Weasels-Open day che ha condotto nello spogliatoio della squadra praticamente tutti gli spettatori per un allegro spuntino e considerazioni tecniche per le quali sia giocatori che il coach Andreas Bentenrieder si sono resi disponibili.

EV Bozen White Weasels – AC Aurora Frogs 14:2
Reti: Hannes Hölzl (1:0), Thomas Unterfrauenr (2:0), Markus Malfertheiner (3:0), Alexander Pancheri (4:0), Christian Pircher (5:0), Hannes Hölzl (6:0), Peter Aichner (7:0), Markus Malfertheiner (8:0), Thomas Unterfrauner (9:0), Thomas Unterfrauner (10:0), Markus Malfertheiner (11:0), Alexander Pancheri (12:0), Hannes Hofer (13:0), Walter Zelger (13:1), Tobias Graf (13:2), Martin Pircher (14:2)

Prossimo incontro: 15.11.2009 – 20.45 h – HC Alleghe vs EVB White Weasels

Risultati e classifica