Aquile del Sud Tirolo battono l’Armata Brancaleone 2 a 1

Seconda partita di Campionato Italiano CIP di Sledge-Hockey.
Aquile del Sud Tirolo – Armata Brancaleone 2-1 (0-1; 2-0; 0-0)
 
L’Armata, molto motivata, ha giocato da buona squadra contro una rivale pericolosa, reduce dalla vittoria del Campionato 2008-2009.
 
Aquile sempre in attacco per tre tempi, con i Brancaleoni che facevano fatica ad uscire dal terzo difensivo.
Nel primo tempo Igor Stella e Fabio Cortelezzi sono stati protagonisti di una bellissima azione davanti alla porta, che ha permesso all’Armata di chiudere in attivo la prima frazione di gioco.
Il forte pressing e la confusione che si creava davanti alla porta, con grovigli di slittini e di giocatori, hanno fatto perdere concentrazione al nostro Santino Stillitano che, pur avendo difeso la porta in moltissime belle azioni con parate magistrali, è poi “inciampato” in un’ “autorete” subito all’inizio del secondo tempo (quando il puck tirato da Cavaliere e parato col gambale da Santino è poi rimbalzato in porta), e in un secondo errore di valutazione che è costato il goal della sconfitta ai Brancaleoni.

Occasioni di goal per entrambe le squadre anche nel terzo tempo, non portate a conclusione.
 
Nonostante il risultato, per l’Armata Brancaleone questa è stata un’altra buona partita, che ha lasciato molto soddisfatto il coach John Cacciatore e fa ben sperare per il futuro.
I progressi riscontrati quest’anno nelle prime due partite di campionato sono nettamente superiori a quelli registrati in tutto l’anno precedente, dice il coch.
L’Armata è motivata, ha voglia di vincere, dopo la scorsa stagione nella quale aveva dovuto accontentarsi di un pareggio e di sole sconfitte, ed entra in campo determinata, compatta ed agguerrita.
Ancora troppa confusione davanti alla porta di Stillitano e sulla tenuta delle posizioni.
 
Prossima partita: ARMATA BRANCALEONE – TORI SEDUTI a Varese, sabato mattina 28 novembre ore 10.00

Palaghiaccio di Varese, 1 novembre 2009.
Daniela Colonna-Preti