Il Gherdeina si rifà a Vipiteno

(com. stampa HC Gherdeina) – Importante vittoria esterna dopo la prestazione catastrofale di venerdì.
I padroni partono meglio e vanno in vantaggio dopo appena 92 secondi con Oliver Schenk che buca il nostro portiere con un tiro preciso dalla linea blu.

Ritroviamo il bandolo della matassa e abbiamo alcune buone occasioni che vengono però annullate dall’ottimo Steinmann. La partita viene interrotta in continuazione da un arbitraggio a dir poco scandaloso e pertanto le buone azioni sono molto rare. Dopo 18 minuti riusciamo finalmente a pareggiare con Fauster alla prima apparizione in prima linea.
Il secondo tempo continua con lo show personale dell’arbitro Stella e noi sfruttiamo al meglio una doppia superiorità numerica con Bourassa che non lascia scampo al goalie avversario con un tiro preciso all’incrocio. Dopo 4 minuti nel tempo centrale poi come logica conseguenza del poco polso dimostrato dall’arbitro nasce una rissa gigantesca con Ivan Demetz e Florian Wieser che se le danno di santa ragione. Come logica conseguenza vengono spediti sotto la doccia e il Vipiteno può continuare in superiorità numerica senza che succeda niente.

Quando siede in panca Patric Mair è Fabrizio Senoner con una botta dalla linea blu a segnare il gol del 1-3 con il quale si và negli spogliatoi.

L’ultimo tempo inizia con gli ospiti che premono sull’acceleratore ma Grossgasteiger ci salva in più di una occasione. Non può fare niente però sun una ribattuta di Hackhofer da breve distanza che accorcia dopo 5 minuti. I padroni di casa galvanizzati dal gol ci mettono alle corde ma resistiamo bene alla pressione e alla prima occasione in superiorità numerica non ci facciamo pregare due volte ed andiamo a segno con il velocissimo Lambacher lesto a battere il portiere avversario. I padroni di casa non mollano e accorciano di nuovo le distanze con Pichler che ribatte in rete una parat del nostro portiere. L’euforia si sente nello stadio e i nostri avversari si buttano in avanti togliendo anche il portiere. Bernakevitch vince un contrasto sulla linea blu e si invola solo verso la porta vuota per il gol del 3-5 che ci permette di portare a casa i 3 punti.

Il campionato fa una pausa di 10 giorni nella quale speriamo che i nostri infortunati si riprendano per poter finalmente schierare la squadra al completo dopo la pausa.

La prossima partita sarà il giorno 13 novembre alle ore 20.30 presso lo stadio Pranives, l’avversario di turno sarà il Caldano fanalino di coda.