U20 – Risultato tennistico contro il Merano

(com. stampa EV Bozen 84) – Speriamo che almeno alcuni ragazzi dell’U15 abbiano avuto l’ottima idea di vedere la partita. Un esempio da manuale su cosa si riesce ad ottenere con compattezza, se ogni giocatore si concentra sui suoi compiti e antepone il successo del collettivo alla propria soddisfazione.

Il 6:0 contro le acquile meranesi è il risultato un gioco di squadra corale dal quale emerge Simon Obexer con tre marcature personali. I Weasels orfani di Patrick Gostner e capitan Amadeus Gallmetzer hanno fatto del Merano un sol boccone. Complice anche il Merano stesso che non ha certamente demeritato per capacità e occasioni ma che più di una volta si è messo in crisi da solo con numerosi falli, talvolta anche gratuiti. E quando il Merano ha pensato di giocare e ha trovato buoni sprazzi ha trovato sulla sua strada un Gianluca Vallini in grande spolvero.

Apre le danze Michele Volcan al 10° del primo tempo. Nulla può il portiere del Merano Mussner contro il preciso tiro del difensore inseritosi nello slot dalla linea blu capitalizzando un assist millimetrico di Lorenzo Casetti. Al 16° i Weasels non lasciano dubbi sulle loro intenzioni bellicose: superiorità numerica, Simone Carrer appoggia per Simon Obexer che non si lascia sfuggire l’occasione. DI analoga fattura anche il secondo periodo di gioco. Entrambe le squadre ce la mettono tutta, i White Weasels un po’ di più. L’impegno paga. Al 5° del secondo tempo André Rolfini raccoglie un disco confezionato da Philipp Grandi in veste di capitanom e fa 3:0. SUlla vittoria finale non ci sono ormai più dubbi anche perché i Weasels fanno della concretezza la loro arma migliore. Lo dimostra ancora Simon Obexer al 14° con la seconda marcatura personale. Sul 4:0 per i padroni di casa si va al secondo riposo. Coach Max Fedrizzi riesce nel difficile intento di motivare i suoi a tenere alta la guardia e di continuare a cercare la via del gol senza troppa accademia. In effetti i suoi ragazzi affrontano l’ultima frazione di gioco come se dovessero recuperare uno svantaggio. L’impegno paga ancora. Appena 90 secondi dall’inizio Davide Farinella mette il disco dove mamma nasconde la marmellata come avrebbe detto un ex-grande dell’hockey italiano, Jim Corsi. Una marcatura di pregevole fattura! L’impegno porta frutti meno dolci a André Rolfini che si infortunia scontrandosi con la balaustra. Diagnosi: lussazione della spalla. E’ simbolico per lo spirito della squadra che lo stesso Rolfini si ritrovi in campo non più di 5 minuti dopo. Il Merano in questo frangente riesce ad esprimersi meglio e a creare occasioni interessanti per limitare il pesante passivo. Non hanno tenuto in considerazione che è Vallini-time! L’estremo biancoblu riesce a salvare su almeno due conclusioni da 100%. Tocca poi a Simon Obexer chiudere il capitolo Merano mettendo a segno il 6:0 in superiorità numerica su assist del sempre puntuale Lorenzo Casetti. Dopo 5 giornate i White Weasels continuano a guardare tutti dall’alto della classifica con 8 punti, 17 gol fatti e solo 6 subiti. Solo l’HC Gherdeina riesce moentaneamente a tenere testa con la miglior difesa e il secondo miglior attacco del campionato.

EV Bozen White Weasels – HC Merano Junior 6:0
Reti: Michele Volcan (1:0), Simon Obexer (2:0), André Rolfini (3:0), Simon Obexer (4:0), Davide Farinella (5:0), Simon Obexer (6:0)

Prossimo incontro: 14.11.2009 – 17.00 – Alba di Canazei Fassa vs. EV Bozen