Sconfitta dell’Ambrì a Zug

di F.E.

L’Ambrì è ospite della capolista Zugo. Novità per i ticinesi è la presenza da titolare di Croce, per la prima volta in questa stagione. Da segnalare inoltre le assenze di Schneider, Mattioli e Horak per infortunio, oltrechè di Bianchi, a riposo.

Il match comincia, come era prevedibile, con i padroni di casa all’attacco. Croce si mette in luce fin da subito con alcuni interventi. A 7’14” sono i biancoblu a passare in vantaggio, con Murovic che sfrutta un Power Play, su assist di Stirnimann.
La reazione dei locali è immediata e dopo più di un minuto, al 8’27”, Schnyder trova il pari. Lo Zugo mantiene le redini del gioco, ma la difesa leventinese regge e si va al primo riposo sull 1-1.

Il secondo periodo vede un sostanziale equilibrio tra le due squadre, con i locali che mantengono il pallino del gioco. Verso la fine del tempo è l’Ambrì ad avere una grossa occasione, Law riceve un bel disco da Brunner dopo una bella discesa, ma Markkanen non si fa trovare impreparato sulla conclusione. Si conclude senza reti la seconda frazione.

Terzo drittel in salita fin dall’inizio per l’Ambrì, che si trova in doppia inferiorità per 1’47” con Westrum e Demuth in panca puniti. I padroni di casa non si fanno scappare la ghiotta occasione e a 41’41” trovano il vantaggio con DuPont, azione un pò dubbia dato che l’arbitro non ha interrotto il gioco nonostante Kutlak sia rimasto a terra colpito da un disco. Lo Zugo ha altre due ottime occasioni, con Schnyder e McTavis, che si involano entrambi a tu per tu con Croce, ma in tutti e due i casi il goalie biancoblu non si fa sorprendere.
Sul finale assalto ticinese alla ricerca del pari, Markkanen viene impegnato più volte. A 3 secondi dalla fine DuPont trova la sua doppietta personale in Empty Net. Finisce così 3-1.
Prestazione incoraggiante per i ticinesi, che hanno tenuto testa alla capolista.

EVZ – HCAP 3-1 (1-1; 1-0; 1-0)
HCAP: Bäumle, Kutlak, Gautschi, Duca, Law, Clarke, Bundi, Stephan, Demuth, Stirnimann, Walker, Murovic, Brunner, Botta, Kobach, Casserini, Schönenberger Bianchi, Christen, Marghitola, Mattioli.
Reti: 7’14” Murovic (Stirnimann / Esp. Oppliger) 0-1; 8’27” Schnyder
( Brunner, Camichel) 1-1; 41’41” Dupont (Bashkirov, McTavish /Esp. Westrum) 2-1; 59’57” Dupont (Markkanen) 3-1.
Penalità: 4×2 contro lo Zugo, 6×2 contro l’Ambrì.
Arbitri: Popovic, Kehrli, Kohler
Spettatori:4346