Doppia sconfitta d’esordio per il Real a Bolzano

(com. stampa Real Torino) – Ancora in rodaggio, esordio stagionale impegnativo del Real Torino in versione femminile che riporta una doppia sconfitta contro un avversario forte e reduce dalla finale scudetto dello scorso anno: Sabato sera alla Bolzano Sill per 1-0 e domenica pomeriggio per 2-0 ad Appiano sempre contro l’EV Bozen84.
Complessivamente le ragazze hanno mostrato sprazi di buon gioco, pur palesando limiti negli ultimi metri che ne hanno di fatto limitato le capacità offensive.
Alla Sill il match è molto equilibrato, e solo il goal nel primo periodo della Kaser in powerplay con slap in one-time dopo un retropassaggio dall’angolo di sinistra batte la nostra Deborah Montanari e sancisce un vantaggio che non verrà più ripreso. Il resto del match mostra un gioco via via crescente delle ragazze che a tratti s’impossessano del terzo avversario senza tuttavia trovare la matasse per battere la Mazzocchi.

Il terzo periodo mostra il più bel Real del match e le occasioni da goal non mancano: belle conclusioni della De La Forest, Carignano e di Elisa Ballardini impegnano la Mazzocchi che concede copiosi rebound, su cui purtroppo nessuna è abbastanza lesta per approfittarne.

Domenica pomeriggio ad Appiano va in scena il secondo atto, ma le trame non cambiano molto.
Il Real nel primo periodo è pungente con De La Forest in dialogo la Ballardini, ma il disco sibila il palo. Occasioni da un lato a dall’altro fanno da sfondo per un periodo piacevole in cui la Gili prima e la De La Forest dopo impegnano il goalie bolzanino senza trovare soluzioni. Sull’altro versante la Montanari salva in 3 occasioni il pareggio: al 10’ in penalty kill in due tempi, al 15’ con una bella parata su disco vagante davanti allo slot e in chiusura di tempo su conclusione ravvicinata pinzata con sicurezza.
Il secondo periodo punisce le nostre ragazze oltre il lecito: nel momento di maggiore pressione offensiva (Gili in avvio, Orifici in slalom e De La Forest in slap) è un break sulla blu delle atesine a lanciare il 3 contro 1 su cui la Montanari non può opporsi e il puck s’insacca nell’incrocio.
Passano 2 minuti e il Bozen raddoppia: 4 contro 4 con azione dietro porta, ampia giravolta e disco a mezza altezza a Montanari battuta: 2-0.
La frazione conclusiva è ancora equilibrata, con lunghi momenti di pressione in attacco per le ragazze che, imbastita bene l’azione, mostrano di dover ancora trovare le intese necessarie per sbloccare le bocche da fuoco: al 4’ De La Forest in velocità con la Carignano si trovano a tu per tu con il goalie avversario, ma il tiro impatta sui gambali.
Al 10’ ancora la Carignano centralmente batte la Ballardini ma il palo esterno di no. Sul prosieguo è la De La Forest imbeccata dall’angolo di sinistra a slappare ma la Mazzocchi di scudo si salva.
Nei minuti conclusivi Elisa Ballardin ben imbeccata dalla De La Forest dietro porta ha l’ultima occasione del match, ma il suo giro ampio impegna in 2 tempi la Mazzocchi che congela sul ghiaccio.

Esordio in sordina per le ragazze che mostrano in difesa e nelle impostazioni di gioco un buon potenziale, ma che devono ancora trovare le intese in attacco per trovare reti e punti. Volitive e mai arrese fino alla sirena, le ragazze hanno lottato su ogni disco con intensità crescente mettendo alle corde per lunghi tratti le avversarie bolzanine anche in penalty killing e nelle fasi più convulse dei match. Le sconfitte di misura contro un avversario quotato e rodato hanno mostrato un bel potenziale del Real in rosa che siamo certi non mancherà di darci intense soddisfazioni.

Gallery Bolzano-Torino 1-0

Gallery Bolzano-Torino 2-0

[table=80,0]