U20 – Sconfitta di misura del Varese a Selva

(com. stampa HC Valpellice) – Terza giornata di Campionato e l’Under 20, con il rientrante Andreoni ma in formazione minima per le assenze oltre che di Gaggini anche di Privitera, Senigagliesi (per entrambe stiramento in allenamento), De Maria (leggero infortunio con la U17) e Tamborini (studio), completata nei ranghi dagli elementi della Valpe “Cico” Vignolo, Alex Viglianco e Jean Marc Berbero, si trasferisce a Selva di Val Gardena.
In panchina Giancarlo Merzario (Da Rin in trasferta con lo Sledge Hockey).
Partenza a razzo dei varesini, spinti forse dal freddo intenso (4 gradi) e Piccinelli in goal dopo pochi minuti. Si assiste ad un primo tempo bello e veloce ed i Merzy boys assediano il Gardena andando a segno altre due volte con uno scatenato Piccinelli, costringendo il coach gardenese alla sostituzione del portiere. Varese comunque non cambia ritmo e segna ancora il quarto goal con Vignolo, di quella che sarà una partita rocambolesca e difficilmente raccontabile.

Si arriva agli ultimi due minuti del primo tempo ed il Gardena accorcia le distanze con un goal assegnato dal Capo Arbitro con qualche beneficio del dubbio (Broggi para ma arretra e il Linesman opposto segnala che il puck aveva superato la linea di porta). Passano 30 secondi ed il Gardena trova una seconda marcatura che manda le squadre al riposo sul 4 a 2 per Varese.
Secondo tempo con cambio di copione: Varese “incollato” sul ghiaccio ed il Gardena che gira a razzo rendendosi più volte pericoloso nei pressi della gabbia di Broggi. Ecco così che arrivano in sequenza ben quattro marcature avversarie che portano incredibilmente il risultato su 6 a 4 a favore dei rosso blu al suono del secondo riposo.
Terzo tempo e nuovo cambio di scena : il Merzi smuove qualcosa durante la pausa ed i “mastini” scendono sul ghiaccio nuovamente affamati di vittoria. Borghi accorcia le distanze e poi Piccinelli impatta il risultato.
Tutto sembra girare bene ma c’è ancora il tempo per stupirsi: a 2’ e 30” dalla fine il Varese passa nuovamente in vantaggio con un guizzo di “Cico” Vignolo. Forse ci siamo. ed invece no.
Il Gardena trova il pareggio un minuto dopo con una deviazione sotto porta su un tiro teso dallo slot. Disco all’ingaggio, Vinatzer ruba il tempo agli avanti gialloneri e si invola lesto verso la gabbia lasciando partire un fendente che fulmina il goalie varesino (15 sec e siamo nuovamente sotto).
Disperato tentativo di riprendere il match, ma una penalità ci costringe in quattro ed il Gardena, appagato dai continui cambi di situazione, gestisce il puck con una leggera melina calcistica arrivando al suono finale che sancisce il risultato sull’ 8 a 7 in suo favore.
Prestazione da rivedere, anche se a tratti decisamente buona. In settimana sicuramente si dovrà lavorare per arrivare pronti al match di giovedì 22, anticipo della 4° giornata al Palaonda di Bolzano.

Gardena vs Varese 8 a 7
Formazione del Varese
Portieri : Broggi L. , Trombini S.
Difensori : Barbieri L. ( C ), Rossi R., De Lorenzo M., Bergero J.M., Selmo W.
Attaccanti : Viglianco A., Milo F., Di Vincenzo D., Ceccato S., Piccinelli L., Borghi M., Fiori M., Vignolo S., Androni M.
Marcatori : Piccinelli L. 4, Vignolo S. 2, Borghi M. 1
Un ringraziamento al Presidente Maurizio Fiori per la cronaca.

Tags: