DEL – Mannheim spreca l’occasione del sorpasso

di Claudio Brescia
Il turno di riposo dei campioni del Berlino poteva essere per Mannheim l’occasione del sorpasso e del 1° posto in classifica, ma gli 8 volte campioni di Germania e 5 volte campioni DEL vengono sconfitti 2-3 ai rigori dall’Augsburg, che sembra aver ritrovato la forma di inizio stagione. Ne approfitta Francoforte, che si conferma al 3° posto e riduce il distacco dal duo di testa a 2 punti sconfiggendo Norimberga 4-2, mentre Amburgo abbandona l’ultimo posto battendo 5-3 lo Straubing e condannandolo a diventare il nuovo fanalino di coda. Nonostante 3 reti di vantaggio, Wolfsburg rischia la rimonta del Kassel ma riesce a vincere 4-3. Continua inarrestabile la caduta di Hannover, che perde 6-5 al supplementare contro Ingolstadt: quella di oggi è la 10a sconfitta subite dall’Hannover, di cui 5 maturate dopo il 60° minuto. Düsseldorf si impone 2-1 sul Krefeld e si aggiudica uno dei derby renani col minor numero di reti della storia.

Adler Mannheim – Augsburger Panther 2-3 (0-1, 1-1, 1-0, 0-0, 0-1)
Davanti ai 10.011 spettatori della SAP Arena, le Aquile hanno fatto tutto il possibile per aggiudicarsi l’incontro, ma il 37-26 al tiro è stato vanificato dalla buona prestazione del goalie delle Pantere Dennis Endras. In una partita corretta, chiusa con 5 penalità singole contro 3, dopo la rete degli ospiti che chiude il 1° periodo sullo 0-1 bisogna aspettare il 15° del drittel centrale per vedere una nuova marcatura ma, considerando il soporifero 9-4 che chiude i 20’ centrali, il dato non sorprende.

Marcatori
03′ 56″ Augsburger Panther – Brett Engelhardt (Jeff Likens, Christian Chartier)
35′ 41″ Adler Mannheim – Francois Methot (Justin Papineau, Mario Scalzo)
36′ 56″ Augsburger Panther – Connor James (Benedikt Kohl, Steffen Tölzer)
47′ 04″ Adler Mannheim – Nathan Robinson (James Pollock, Francois Methot)
Rigori: Augsburger Panther – Chris Collins

Straubing Tigers – Hamburg Freezers 3-5 (0-3, 3-1, 0-1)
Considerando il numero di penalità inflitte nell’incontro (9-12, tutte da 2’), non sorprende che 5 delle 8 reti siano state segnate in disparità numerica e, visto che il match vedeva opposte le due peggiori formazioni della Liga, non sorprende neanche la vittoria dell’Amburgo. Il dato eclatante è che lo Straubing abbia perso nonostante l’assordante 45-23 al tiro con cui ha bombardato la porta avversaria: se poi consideriamo lo strapotente 21-6 al tiro dei primi 20’, lo 0-3 che chiude il periodo ha dell’incredibile, soprattutto perché i 42 goal subiti fanno dei Freezers la 4a difesa peggiore della Liga. L’apoteosi è poi rappresentata dall’eroica rimonta delle Tigri, che nel periodo centrale accorciano prima in inferiorità numerica, poi con un rigore concesso per uno sgambetto di Jere Karalahti e completano la rimonta prima della sirena, per poi vanificare il tutto nel drittel finale nonostante il 14-8 al tiro.

Marcatori
04′ 09″ Hamburg Freezers – John Tripp PP (Vitalij Aab, Francois Fortier)
08′ 23″ Hamburg Freezers – Mathieu Biron PP (Vitalij Aab, Francois Fortier)
16′ 48″ Hamburg Freezers – Peter Ratchuk PP (Jere Karalahti, Matias Loppi)
21′ 41″ Straubing Tigers – Justin Mapletoft PK (Jean-Philippe Morin, Markus Janka)
24′ 39″ Straubing Tigers – Rene Röthke PS
28′ 10″ Straubing Tigers – Chad Bassen PP (Andy Canzanello)
35′ 25″ Hamburg Freezers – Peter Ratchuk (Francois Fortier, John Tripp)
49′ 55″ Hamburg Freezers – Kimmo Kuhta EN (Matias Loppi, Alexander Dotzler)

ERC Ingolstadt – Hannover Scorpions 6-5 (3-2, 1-1, 1-2, 1-0)
E’ un vero peccato che solo 3.112 spettatori abbiano assistito alla spettacolare partita della Saturn Arena dove il 38-35 al tiro ha fruttato 11 reti: ad esaltare la spettacolarità ha contribuito la continua alternanza di pareggi, sorpassi e rimonte. In un match molto corretto (3-4 le penalità singole) l’unica macchina è rappresentata dall’intervento con bastone alto di Dominik Walsh, che viene punito con 5’ + espulsione per aver ferito al volto l’avversario.

Marcatori
08′ 06″ ERC Ingolstadt – Jakub Ficenec PP (Glen Goodall, Martin Hinterstocker)
12′ 42″ Hannover Scorpions – Matt Dzieduszycki PP (Thomas Dolak, Aris Brimanis)
13′ 03″ Hannover Scorpions – Sascha Goc PP (Klaus Kathan, Tore Vikingstad)
18′ 29″ ERC Ingolstadt – Michael Waginger (Joe Motzko, Matt Hussey)
18′ 52″ ERC Ingolstadt – Richard Girard (Bob Wren, Thomas Greilinger)
23′ 29″ Hannover Scorpions – Adam Mitchell (Chris Herperger, Matt Dzieduszycki)
33′ 58″ ERC Ingolstadt – Thomas Greilinger (Richard Girard, Bob Wren)
47′ 21″ Hannover Scorpions – Patrick Köppchen (Martin Hlinka, Ben Cottreau)
48′ 50″ Hannover Scorpions – Adam Mitchell (Matt Dzieduszycki, Chris Herperger)
55′ 00″ ERC Ingolstadt – Bruno St Jacques PP (Thomas Greilinger)
62′ 07″ ERC Ingolstadt – Bob Wren

Frankfurt Lions – Thomas Sabo Ice Tigers 4-2 (4-0, 0-1, 0-1)
Francoforte sta vivendo una buona stagione e la costanza di rendimento ha fruttato un meritato 3° posto, ma la vittoria di oggi è innegabilmente dovuta alla prestazione disastrosa del portiere delle Tigri Adam Svoboda: infatti, il 4-0 che chiude il 1° tempo è frutto di un modesto 7-9 al tiro. A confermare ciò è il fatto che dall’ingresso del portiere di riserva Patrick Ehelechner le Tigri non hanno più subito nessuna rete e, a sottolineare il fatto che l’attacco dei Leoni non c’entri nulla con il risultato finale ed abbia anzi giocato pochissimo, è il 19-36 al tiro che chiude l’incontro

Marcatori
10′ 39″ Frankfurt Lions – Eric Schneider (Nicholas Angell, Derek Hahn)
12′ 43″ Frankfurt Lions – Joey Tenute (Jason Young, Lasse Kopitz)
18′ 19″ Frankfurt Lions – Lasse Kopitz (Eric Schneider, Jeff Ulmer)
19′ 55″ Frankfurt Lions – Joey Tenute (Sean Blanchard, Sebastian Osterloh)
35′ 31″ Thomas Sabo Ice Tigers – Björn Barta PP (Dan Spang, Patrick Ehelechner)
42′ 14″ Thomas Sabo Ice Tigers – Andre Savage (Morten Ask, Adrian Grygiel)

Grizzly Adams Wolfsburg – Kassel Huskies 4-3 (2-0, 1-0, 1-3)
27 tiri non sono un risultato degno di nota ma per Wolfsburg (considerando le medie fin qui raccolte) sono una conferma della progressiva fine della crisi, ed una vittoria su Kassel (32 tiri per gli Huskies) non è un risultato clamoroso. E’ invece eclatante che i Grizzly siano riusciti a portarsi sul 3-0, per loro il margine di vantaggio più ampio della stagione, e soprattutto che abbiano raccolto 9 penalità singole (3 per Kassel): per Wolfsburg, vincitore degli ultimi 2 Fair Play Trophy, si tratta di una cifra assolutamente inusuale. Il match offre il meglio in avvio del 3° drittel, quando si scatena il 1a linea degli Huskies Manuel Klinge: 36” dopo l’avvio l’ala destra segna il 3-1, dopo 2’ 20” Wolfsburg si porta sul 4-1 e dopo 51” Klinge accorcia nuovamente per poi coronare la sua personale serata con una tripletta che però non evita la sconfitta.

Marcatori
01′ 17″ Grizzly Adams Wolfsburg – Norm Milley (Peter Sarno, Alexander Genze)
09′ 10″ Grizzly Adams Wolfsburg – Andreas Morczinietz (Mike Green, Christoph Höhenleitner)
38′ 53″ Grizzly Adams Wolfsburg – John Laliberte (Jason Ulmer, Sebastian Furchner)
40′ 36″ Kassel Huskies – Manuel Klinge (Bryan Schmidt, Derek Damon)
42′ 16″ Grizzly Adams Wolfsburg – David Sulkovsky (Peter Sarno, Norm Milley)
43′ 07″ Kassel Huskies – Manuel Klinge (Derek Damon, Dominic Auger)
53′ 41″ Kassel Huskies – Manuel Klinge PP 2 (Derek Damon, Mike Card)

La tripletta di Manuel Klinge non salva Kassel dalla sconfitta

La tripletta di Manuel Klinge non salva Kassel dalla sconfitta

Krefeld Pinguine – DEG Metro Stars 1-2 (1-1, 0-1, 0-0)
Come testimoniano il 28-25 al tiro e l’1-2 finale, il derby tra Krefeld e Düsseldorf è stato avaro di emozioni per i 6.780 spettatori del KönigPalast: va comunque riconosciuto ai Metro Stars di aver ottenuto la vittoria nonostante disponesse di 6 giocatori in meno.

Marcatori
09′ 30″ DEG Metro Stars – Craig MacDonald PP (Jason Holland, Evan Kaufmann)
16′ 35″ Krefeld Pinguine – Richard Pavlikovsky (Sinan Akdag)
55′ 04″ DEG Metro Stars – Brandon Reid (Korbinian Holzer, Shane Joseph)

Squadra PT V Vot Vps Pps Pot N Gf:Gs Diff. Punti
Eisbären Berlin 12 8 1 0 0 0 3 49:38 11 26
Adler Mannheim 14 7 0 1 2 1 3 50:42 8 26
Frankfurt Lions 12 7 0 1 1 0 3 44:29 15 24
DEG Metro Stars 12 6 0 1 0 1 4 36:28 8 21
Augsburger Panther 12 5 1 2 0 0 4 44:41 3 21
Kölner Haie 13 4 2 2 0 1 4 43:43 0 21
Grizzly Adams Wolfsburg 12 7 0 0 0 0 5 34:34 0 21
Iserlohn Roosters 12 4 2 2 0 0 4 49:37 12 20
ERC Ingolstadt 12 5 1 0 0 0 6 45:40 5 17
Kassel Huskies 12 5 0 0 0 0 7 36:53 -17 15
Krefeld Pinguine 12 4 0 0 2 0 6 35:35 0 14
Thomas Sabo Ice Tigers 12 4 0 0 2 0 6 33:39 -6 14
Hannover Scorpions 13 3 0 0 2 3 5 40:54 -14 14
Hamburg Freezers 12 3 0 1 0 1 7 36:42 -6 12
Straubing Tigers 12 2 0 1 2 0 7 27:46 -19 10

Tags: ,