Primi punti per il Caldaro

Real Torino-Caldaro 4-5 dtr (1-1; 2-1; 1-2; 0-0; 0-1)

Il Caldaro ai rigori conquista i primi punti stagionali battendo il Real Torino in rimonta con un Armando Chelodi superlativo (quattro gol per lui più il rigore decisivo), ma sul risultato pesa un clamoroso errore degli arbitri che non si sono accorti che il rigore tirato da Stricker, il quarto della serie, è entrato in porta e poi uscito e pertanto non hanno accordato la rete.real-caldaro

Dopo i primi, consueti minuti di studio, al quinto il Real ha una buona occasione con Traversa imbeccatoda Tremolaterra, ma Commisso fa buona guardia. Il primo gol arriva al 6’07” ad opera di Armando Chelodi, che raccoglie un passaggio del fratello Enrico deviato da Valle Da Rin ed insacca al volo. Dopo tre minuti il Real può giocare con l’uomo in più ma come accadrà in tutti i powerplay della serata non sfrutta l’opportunità. Il pareggio dei locali arriva al 15’12” grazie a Klucar che raccoglie un rimbalzo lasciato da Commisso dopo un tiro di Lo Presti. Poco dopo, sono gli ospiti a giocare con l’uomo in più a causa di un’ostruzione di Covolo, l’unica occasione per il Caldaro è un tiro di Eisenstecken centrale.

Dopo soli 13″ dall’inizio del secondo periodo è Stricker a doversi accomodare in panca puniti, ed il Caldaro non si fa sfuggire l’occasione ancora con A. Chelodi che supera Valle Da Rin in tuffo. Al 5’51” il Real pareggia nuovamente: Stricker entra nel terzo e lascia il disco a Fornaciari che supera il goalie avversario con un preciso wrist all’incrocio. Al 7’09” Tremolaterra si vede assegnare quattro minuti di penalità, due per carica con bastone e due per gioco duro, il Caldaro trova spesso la via del tiro, ma le conclusioni degli attaccanti in maglia verde sono imprecise, così, al termine della penalità, il Real raddoppia il vantaggio con Ceretto che devia nello slot un passaggio di Stricker. Al tredicesimo Ambach impegna il portiere con una conclusione ravvicinata. Il periodo si chiude con un’infruttuosa superiorità per il Real a causa di una carica scorretta di A. Chelodi.

Dopo 3’34” di gioco del terzo periodo il Caldaro pareggia nuovamente con la terza rete di Chelodi che, lasciato colpevolmente solo sulla blu, realizza di slap. Passa solo un minuto ed il Real ripassa un vantaggio con una bella azione a due tra Traversa e Peruzzo finalizzata dall’attaccante bolzanino che supera Commisso con un tiro ravvicinato. Il Real no nriesce però a chiudere la partita non sfruttando un’altra superiorità e così al 54’16”, sfruttando un errore di impostazione di Covolo che mette A. Chelodi di fronte al goalie che viene superato con un tiro rasoghiaccio tra i gambali. Il finale di tempo è caratterizzato dal forcing torinese che però non riesce ad evitare l’overtime, anzi a dieci secondi dalla fine è Rainer a seminare il panico nel terzo avversario, ma il Real si salva.

Nei supplementari, due buone occasioni per Stricker e Traversa, mentre per il Caldaro ci provava E.Chelodi, ma il risultato non si sbloccava così si andava ai rigori dove l’unico marcatore era Armando Chelodi che consegna alla sua squadra la prima vittoria stagionale.

REAL TORINO

P. Valle Da Rin (Platè)
D. Bianco, Borghi, Gorza, Moro, Klucar, Sekular, Tortone, Tremolaterra
A. Ceretto, Covolo, Di Fabio, Fornaciari, Lopresti, Mantovani, Meneghetti, Peruzzo, Salonen, Silva, Stricker, Traversa
All. Drahoslav Zurek.

CALDARO FORST

P.  Commisso, (Dorffman);
D.: Barnes, Jolette, Lobis, Rainer, Falser, Florian, Bosetti, Meneghini, Eisenstecken
A. A. Chelodi, E. Chelodi, A. Ambach, C. Ambach, Wirth, Lorefice, Thomaser, Andergassen, Felderer, Waldthaler, Frei, Gamper, Piva, Gius
All. Marco Liberatore.

RETI : 6’07” A. Chelodi (E. Chelodi,  Felderer), 15’12” Klucar ( Lo Presti, Meneghetti); 22’12” A. Chelodi ( Eisenstecken, Jolette) PP, 25’51” Fornaciari ( Stricker, Silva), 31’45” Ceretto (Stricker, Francesco Borghi);  43’34” A. Chelodi (Jolette, Felderer), 44’21” Peruzzo (Traversa, Lo Presti), 54’56” A. Chelodi (E. Chelodi, Waldthaler); Rigori: A. Chelodi

TIRI: Real Torino 36-Caldaro 28
PENALITÀ: Real Torino 12?-Caldaro 12′