DEL – Berlino cade ancora, si accorcia la vetta della classifica

di Claudio Brescia
Nell’anticipo di Giovedì Iserlohn liquida Kassel e raggiunge la 6a piazza, ad un solo punto dal 4° posto, alle spalle di Francoforte e Wolfsburg, ma l’8-1 finale è sicuramente più frutto della pessima condizione degli Huskies che non dei meriti dei Roosters. Venerdì amaro per Berlino che viene sconfitto sul ghiaccio di casa da Francoforte: il 2-6 finale conferma la strana tendenza di Berlino che, quando perde subisce sempre un pesante divario, ma il dato eclatante è che questa è la prima sconfitta interna dopo 17 successi consecutivi. Ne approfitta Colonia che batte 4-2 Wolfsburg (l’avversario diretto per il 3° posto) e si porta a 2 punti dalla vetta. A giovarsi maggiormente della battuta d’arresto della capolista è Mannheim che guadagna la 2a posizione battendo 4-3 ai rigori Straubing che, grazie al punto preso, abbandona l’ultimo posto della classifica. Infatti Amburgo riesce a farsi battere 3-5 da Ingolstadt, mentre Hannover fornisce nuovamente una prestazione sconcertante e perde 5-1 contro Krefeld, reduce da due sconfitte consecutive. Dopo diverse buone prestazioni ed alcune strane sconfitte, Augsburg sfodera una magnifica prestazione e, dopo aver rimontato un passivo da 3-1 e 5-3, trascina Norimberga ai rigori e vince 5-6.

Iserlohn Roosters – Kassel Huskies 8-1 (2-0, 3-1, 3-0)
Se il risultato sembra indicare una partita senza storia, il 36-34 al tiro dimostra invece che Kassel non ha subito passivamente le iniziative avversarie, ma soprattutto dimostra che il goalie dei Roosters Danny Aus den Birken era in ottima serata e non era il solo: tra le file di Iserlohn si mettono in evidenza anche Ryan Ready (3 assist), Michael Wolf (2 reti + 1 assist) e soprattutto Jimmy Roy che realizza una tripletta. Dopo il 3° goal dei padroni di casa Kassel tenta una reazione e segna dopo 29”, ma dopo 1’ 12” Marty Wilford chiude virtualmente l’incontro con la rete del 4-1

Marcatori
14′ 44″ Iserlohn Roosters – Michael Wolf (Robert Hock)
19′ 45″ Iserlohn Roosters – Jimmy Roy PP 2 (Ryan Ready, Jon Insana)
20′ 21″ Iserlohn Roosters – Robert Hock PP (Michael Wolf, Mads Christensen)
20′ 50″ Kassel Huskies – Alex Leavitt (Pierre-Luc Sleigher, Bryan Schmidt)
22′ 02″ Iserlohn Roosters – Marty Wilford (Jan Taube)
39′ 56″ Iserlohn Roosters – Quinn Hancock (Stefan Langwieder)
41′ 29″ Iserlohn Roosters – Jimmy Roy (Ryan Ready, Brian Swanson)
48′ 01″ Iserlohn Roosters – Michael Wolf (Robert Hock, Quinn Hancock)
48′ 34″ Iserlohn Roosters – Jimmy Roy (Ryan Ready, Brian Swanson)

Hat-Trick per Jimmy Roy

Hat-trick per Jimmy Roy

Thomas Sabo Ice Tigers – Augsburger Panther 5-6 SO (2-1, 3-2, 0-2, 0-0, 0-1)
Sono 2 i fattori che concorrono a rendere avvincente questo derby bavarese: alla buona media dei goal, che con 11 reti su 66 tiri (34-32) vede una realizzazione ogni 6 tentativi, si aggiunge la caparbietà delle Pantere che rimontano due volte lo svantaggio ribaltando l’esito dell’incontro. Da segnalare il grande nervosismo degli ospiti che raccolgono penalità pesanti con Brett Engelhardt (5’ + espulsione per intervento alle ginocchia nel 1° tempo), Jeff Likens (2’ per sgambetto + 10’ per comportamento antisportivo nel 2° tempo) e Steve Junker (2’ + 10’ per intervento alla testa nel 3° tempo). Tutte le reti del drittel iniziale sono state segnate dal 6° uomo di movimento.

Marcatori
10′ 00″ Thomas Sabo Ice – Tigers Brad Leeb PP (Greg Leeb, Björn Barta)
10′ 12″ Thomas Sabo Ice – Tigers Petr Fical (Adrian Grygiel, Tyler Mosienko)
10′ 46″ Augsburger Panther – Colin Murphy (Darin Olver)
20′ 51″ Thomas Sabo Ice – Tigers Brad Leeb PP (Shane Peacock, Martin Ancicka)
26′ 56″ Augsburger Panther – Chris Collins (Chris Heid, Connor James)
28′ 02″ Augsburger Panther – Rhett Gordon (Ulrich Maurer, Matt Ryan)
35′ 40″ Thomas Sabo Ice – Tigers Andre Savage (Robert Leask, Greg Leeb)
39′ 22″ Thomas Sabo Ice – Tigers Shane Peacock PP (Martin Ancicka, Brad Leeb)
42′ 15″ Augsburger Panther – Thomas Jörg PK (Michael Kreitl, Christian Chartier)
59′ 41″ Augsburger Panther – Connor James (Darin Olver, Thomas James Kemp)
Penalty Augsburger Panther – Colin Murphy

Adler Mannheim – Straubing Tigers 4-3 SO (1-2, 0-0, 2-1, 0-0, 1-0) )
Anche i 10.795 fedelissimi della Sap Arena di Mannheim hanno assistito ad una partita spettacolare, terminata anche’essa ai rigori dopo una rimonta ma con la vittoria dei padroni di casa: se a Norimberga si sono segnate 11 reti, a Mannheim se registrano “solo” 7 marcature su addirittura 80 tiri, con la spettacolare media di 1 tiro ogni 1,2′. Dopo l’incerto avvio di stagione, i 50 tiri delle Aquile (30 per le Tigri) dimostrano che la crisi sembra essere passata e dimostrano che Mannheim è nuovamente degna di occupare il 2° posto.

Marcatori
09′ 27″ Straubing Tigers – Dustin Whitecotton (Chad Bassen, Andy Canzanello)
13′ 36″ Adler Mannheim – Yannic Seidenberg PP (James Pollock, Mario Scalzo)
16′ 22″ Straubing Tigers – Eric Meloche PK (Rene Röthke)
41′ 41″ Adler Mannheim – Yannic Seidenberg (Francois Methot, Pascal Trepanier)
55′ 33″ Adler Mannheim Nathan Robinson PP (James Pollock, Mario Scalzo)
56′ 03” Straubing Tigers – Andy Canzanello (Calvin Elfring, Dustin Whitecotton)
Penalty Adler Mannheim – Colin Forbes

Eisbären Berlin – Frankfurt Lions 2-6 (2-3, 0-1, 0-2) )
Dopo 17 vittorie casalinghe consecutive Berlino perde davanti agli immancabili 14.200 spettatori della 02 World ma, più che una ad una sconfitta, il 2-6 subito nonostante il 47-39 al tiro, somiglia più ad un crollo: a preoccupare i campioni DEL non è la 3 sconfitta in 11 gare bensì la 20 reti subite negli incontri persi.
Infatti, con 38 goal incassati gli Orsi Polari hanno la 4a peggiore difesa della Liga (a pari con Mannheim) ed il 1° posto in classifica è dovuto ai soli 7 goal di differenze reti.

Marcatori
05′ 20″ Eisbären Berlin – Tyson Mulock (Sven Felski, André Rankel)
09′ 35″ Frankfurt Lions – Jason Young PP (Eric Schneider, Nicholas Angell)
13′ 25″ Frankfurt Lions – Aleksander Polaczek (Eric Schneider, Christoph Gawlik)
16′ 26″ Frankfurt Lions – Christoph Gawlik (Joey Tenute, Jeff Ulmer)
17′ 26″ Eisbären Berlin – Richie Regehr PP (Stefan Ustorf, Andrew Roach)
38′ 51″ Frankfurt Lions – Jeff Ulmer (Thomas Oppenheimer, John Slaney)
43′ 34″ Frankfurt Lions – Derek Hahn (Joey Tenute, Sean Blanchard)
48′ 09″ Frankfurt Lions – Derek Hahn PP (Michel Periard, Jeff Ulmer)

Hamburg Freezers – ERC Ingolstadt 3-5 (1-0, 1-3, 1-2) )
Il crollo verticale di Amburgo culmina con la “conquista” dell’ultimo posto e, visto il misero 21-34 al tiro, la sconfitta contro il modesto Ingolstadt non sorprende più di tanto. Ai Freezers va comunque riconosciuto, dopo la rete lampo, il merito di aver saputo rimontare il passivo prima di cedere definitivamente.

Marcatori
00′ 52″ Hamburg Freezers – Jason King (John Tripp)
21′ 11″ ERC Ingolstadt – Bob Wren (Thomas Greilinger, Prestin Ryan)
33′ 11″ ERC Ingolstadt – Bruno St Jacques PP (Prestin Ryan, Thomas Greilinger)
33′ 59″ Hamburg Freezers – Jason King (Penaltyschuss)
35′ 12″ ERC Ingolstadt – Stephan Daschner (Matt Hussey, Joe Motzko)
42′ 23″ ERC Ingolstadt Bob Wren (Thomas Greilinger, Tyler Bouck)
58′ 45″ Hamburg Freezers – Kimmo Kuhta (Matias Loppi, Martin Walter)
59′ 31″ ERC Ingolstadt – Joe Motzko EN

Kölner Haie – Grizzly Adams Wolfsburg 4-2 (2-1, 1-1, 1-0) )
Vittoria importante per gli Squali di Colonia che si confermano al 3° posto battendo l’avversario diretto Wolfsburg, con cui dividevano la 3a piazza: con la sconfitta i Grizzly scendono al 5° posto a pari punti con Francoforte. Ad una prima occhiata la vittoria degli Squali non sembra nulla di eclatante, ma considerando che Wolfsburg sembra essere guarito dalle patologiche difficoltà di tiro di inizio stagione, ed è in risalita, ed analizzando meglio le statistiche, la vittoria degli Squali è facilmente spiegabile. Infatti i Grizzly dominano gli avversari con un 19-36 al tiro ed il fatto clamoroso non sono i 36 tiri degli ospiti ma i miseri 19 tiri dei padroni di casa. A parte il fatto che 19 tiri sono vergognosamente pochi, la media di un goal incassato ogni 4,75 tiri rende evidente che la sconfitta è dovuta alla serata no del goalie dei Grizzly Jochen Reimer.

Marcatori
11′ 55″ Kölner Haie – Martin Bartek (Dusan Frosch, Dennis Steinhauer)
14′ 33″ Kölner Haie – Daniel Rudslätt PP (Marcel Müller, Mirko Lüdemann)
19′ 43″ Grizzly Adams – Wolfsburg Mike Green PP (Jan-Axel Alavaara, Jason Ulmer)
20′ 48″ Kölner Haie – Christoph Ullmann (Jason Jaspers, Ivan Ciernik)
22′ 58″ Grizzly Adams – Wolfsburg Ken Magowan (Sebastian Furchner, Blake Sloan)
49′ 50″ Kölner Haie – Christoph Ullmann EN

Krefeld Pinguine – Hannover Scorpions 5-1 (1-0, 3-0, 1-1) )
Secondo Hans Zach, coach degli Scorpioni, “I Pinguini hanno meritato la vittoria (considerando il 30-20 al tiro è difficile dargli torto ndr) ma dopo 4 gare in 8 giorni era evidente che fisicamente non c’eravamo”. Se da un lato va riconosciuto che i Pinguini hanno giocato una gara in meno e potrebbero essere un filino meno stanchi, va anche sottolineato che l’allenatore anseatico ha abilmente evitato di spiegare le 6 sconfitte nelle ultime 7 gare e la disastrosa stagione (3 vittorie in 11 incontri). Per il resto il match non ha avuto storia e l’unica rete di Hannover è arrivata nell’ultimo periodo sul 4-0.

15′ 31″ Krefeld Pinguine – Richard Pavlikovsky PP 2 (Lynn Loyns, Jim Fahey)
20′ 16″ Krefeld Pinguine – Boris Blank (Herberts Vasiljevs, Richard Pavlikovsky)
22′ 32″ Krefeld Pinguine – Boris Blank (Richard Pavlikovsky, Herberts Vasiljevs)
32′ 17″ Krefeld Pinguine – Lynn Loyns PP 2 (Patrick Hager, Richard Pavlikovsky)
46′ 54″ Hannover Scorpions – Garrett Festerling (Tore Vikingstad, Andre Reiß)
54′ 16” Krefeld Pinguine – Andreas Driendl (Richard Pavlikovsky, Sinan Akdag)

CLASSIFICA

Squadra PT V Vot Vpt Ppn Pot N Gf-Gs Diff. Punti
Eisbären Berlin 11 7 1 0 0 0 3 45:38 7 23
Adler Mannheim 12 6 0 1 1 1 3 44:38 6 22
Kölner Haie 11 4 2 2 0 1 2 41:34 7 21
Frankfurt Lions 10 5 0 1 1 0 3 35:25 10 18
Grizzly Adams Wolfsburg 10 6 0 0 0 0 4 29:27 2 18
Iserlohn Roosters 10 3 2 2 0 0 3 43:34 9 17
Augsburger Panther 10 4 1 1 0 0 4 38:37 1 16
DEG Metro Stars 10 4 0 1 0 1 4 30:25 5 15
Krefeld Pinguine 10 4 0 0 2 0 4 31:28 3 14
Thomas Sabo Ice Tigers 10 4 0 0 2 0 4 29:31 -2 14
Hannover Scorpions 11 3 0 0 2 2 4 35:44 -9 13
ERC Ingolstadt 10 4 0 0 0 0 6 34:32 2 12
Kassel Huskies 10 4 0 0 0 0 6 29:46 -17 12
Straubing Tigers 11 2 0 1 2 0 6 24:41 -17 10
Hamburg Freezers 10 2 0 1 0 1 6 28:35 -7 9

Tags: ,