Il Pontebba stende anche il Cortina

di Marina Tavosanis

PONTEBBA -CORTINA 6-4 (1:2)(2:1)(3:1)

Finalmente, anche per il pubblico friulano inizia il campionato 2009/10.

Inizio scoppiettante con molte conclusioni da parte di entrambe le formazioni. A pochi minuti dall’avvio del match c’è la prima occasione mancata da Keith, a cui risponde subito dopo una bellissima azione di Alex Nikiforuk, fermata da Thompson. Al 9.05, il primo gol della serata: insacca Keith, assistito da Adami e Zandonella, abile a sfruttare un rebound concesso da Carpano. Non passano neanche 2 minuti e la squadra ampezzana si porta in doppio vantaggio con Persson, assistito da Moser, che con una gran botta dalla blu imbroglia il goalie di casa. Passano però solo pochi secondi e Koivonen, assistito da Rigoni e Lutz, insacca il puck alle spalle di Thompson. Grandissimo primo tempo del portiere ampezzano che vieta più volte a Nikiforuk di portare in parità il risultato.

Secondo periodo molto movimentato. Ai 5 minuti Marchetti con un gran bel gol all’incrocio dei pali riporta il sorriso al pubblico friulano, ma Keith non è dello stesso parere e al 6.54 riporta in vantaggio gli ospiti. Il Cortina si difende bene dai continui attacchi della squadra di casa, portando avanti De Bettin che prova a distendere Carpano. A poco più di un minuto dalla fine del periodo è ancora Marchetti, con un gran bel tiro dalla blu, a riportare la situazione in pareggio.

Terzo periodo molto più equilibrato. Sono molte le occasioni da gol non sfruttate da entrambe le parti, fino al 7.17 quando Lavrentiev, su assist di Felicetti e Marchetti, porta per la prima volta in vantaggio la squadra di casa. Al 8.31, per un errore difensivo, Watson su assist di Krestanovich infila il puck alle spalle del portiere pontebbano. Subito dopo (15′ 01″) Nikiforuk riporta in vantaggio le aquile su assist di Lutz e Raduns. Gli ampezzani continuano ad attaccare creando una gran confusione davanti la porta della formazione di casa, ma senza risultati. A 19 secondi dalla sirena Larry Suarez chiama il time out e mette in campo sei uomini di movimento per cercare di portare la partita all’overtime, ma al 59.54 Raduns chiude i conti, insaccando a porta vuota.

Le aquile friulane sono senz’altro la maggior sorpresa delle prime due giornate di campionato: ora comandano la serie A1, a punteggio pieno.

Sono on line le foto: https://www.hockeytime.net/foto/serie-a1/?album=27&gallery=243