Al Ritten Sport la Supercoppa

(C.S. HC Bolzano) – Il Renon Renault Trucks ha vinto il primo titolo della stagione 2009/2010. A Collabo la formazione di Herbert Frisch si è imposta nettamente nella Finale di Supercoppa Italiana Ratiopharm contro i campioni d´Italia dell´HC Interspar Bolzano per 5:1. Le reti del Renon portano la firma dei nuovi acquisti Greg Jacina (doppietta), Luca Ansoldi e Justin Jamieson e di Dan Tudin, mentre Fraser Clair ha realizzato per il Bolzano il gol della bandiera.
Per il Renon è il primo titolo della sua storia, dopo sei finali, tre di campionato, due di Coppa Italia e una di Supercoppa, perse. Ai biancorossi invece non riesce la conquista della terza Supercoppa consecutiva e, dopo esattamente 564 giorni di successi interrotti a livello nazionale (con la conquista di due scudetti, una Supercoppa e una Coppa Italia), i Foxes devono lasciare la ribalta ai “Rittner Buam”.

I biancorossi iniziano la gara con il piglio giusto, costruendo due occasioni in avvio con il finlandese Juha Riihijärvi, fermato, in entrambe le circostanze, dal sempre attento Freddy Cloutier. I padroni di casa, invece, fatta eccezione per una conclusione sporca di Scott May pungono poco in avanti, ma, alla prima occasione utile, passano in vantaggio. Il Renon, infatti, sfrutta al massimo una situazione di superiorità, andando a segno, al 10.44, con Greg Jacina, autore di una caparbia e vincente azione sotto porta. La reazione dei Foxes non è veemente, e, a parte un tiro dalla distanza di Ray Di Lauro, non si segnalano grosse opportunità sino alla prima sirena che manda le squadre negli spogliatoi dopo qualche scintilla di troppo sul ghiaccio.
L’HC Interspar Bolzano riprende a premere in attacco alla ripresa del gioco. Nella prima metà del secondo tempo, infatti, si contano solo occasioni per Ramoser e compagni, più volte vicini al gol, complici anche alcuni powerplay a proprio favore. Dopo 20 secondi Shawn Mather scheggia il palo alla sinistra di Fredric Cloutier, mentre, poco dopo, Stefan Zisser si fa ipnotizzare dall’estremo avversario. In situazione di superiorità, poi, i biancorossi ci provano con Christian Borgatello e Fraser Clair, ma la porta del Renon sembra stregata. Al 32.00, però, sono i padroni di casa, ancora una volta in powerplay, ad andare vicini alla realizzazione, con Jan Nemecek che per poco non arriva alla deviazione vincente sotto porta. Gruber e compagni, con il passare dei minuti, si fanno più intraprendenti, e, sempre in superiorità, mettono i brividi alla retroguardia bolzanina con una combinazione tra Luca Ansoldi e Justin Jamison davanti alla gabbia di Pasi Häkkinen. A pochi istanti dalla seconda sosta, però, il gol è cosa fatta. Dan Tudin dalla breve distanza non fallisce e con pochi secondi ancora da giocare, regala alla propria squadra una rete pesantissima.
Piove sul bagnato per i Foxes. Nel primo minuto del terzo tempo, infatti, il Renon passa per altre due volte. La terza rete è opera dell’ex Luca Ansoldi, in powerplay, mentre la quarta porta la firma di Justin Jamieson. Il micidiale uno – due non viene digerito dagli uomini di Bartman, che, da qui in avanti, smettono di giocare, eccedendo nel nervosismo. A pochi minuti dal termine, i biancorossi provano a riprendersi, vedendosi prima annullata una realizzazione ed andando poi a segno con Fraser Clair. Poco più tardi, al 54.20, Juha Riihijärvi fa gridare al gol, ma il disco viene respinto da Fredric Cloutier. Nei secondi conclusivi, Greg Jacina, doppietta per lui, mette la parola fine sul match, fissando il definitivo 5 a 1.

Ritten Sport Renault Trucks – HC Interspar Bolzano 5:1 (1:0, 1:0, 3:1)
Ritten Sport Renault Trucks: Frederic Cloutier (Josef Niederstätter); Jan Nemecek, Ingemar Gruber, Ziga Pavlin, Markus Hafner, Benjamin Bregenzer, Fritz Ploner, Stefan Ramoser, Daniel Spinell; Luca Ansoldi, Dan Tudin, Greg Jacina, Justin Jamieson, Scott May, Ashley Tait, Emanuel Scelfo, Lorenz Daccordo, Alex Rottensteiner, Daniel Vigl, Matteo Rasom, Thomas Spinell
Coach: Herbert Frisch
HC Interspar Bolzano: Pasi Häkkinen (Mark Demetz); Alexander Egger, Martin Wilde, Ray Di Lauro, David Ceresa, Christian Borgatello, Florian Ramoser; Shawn Mather, Kenny Corupe, Fraser Clair, Ryan Jardine, Jonathan Pittis, Juha Riihijärvi, Christian Walcher, Stefan Zisser, Roland Ramoser, Enrico Dorigatti
Coach: Jamie Bartman
Arbitri: Luca Cassol, Claudio Pianezze (Fabrizio De Toni, Giulio Soia)
Reti: 1:0 Greg Jacina (10.44), 2:0 Daniel Tudin (39.51), 3:0 Luca Ansoldi (40.39), 4:0 Justin Jamieson (41.03), 4:1 Fraser Clair (52.35), 5:1 Greg Jacina (59.29)
Minuti penalità: Renon 28 – Bolzano 36

Sono on line le foto: https://www.hockeytime.net/foto/serie-a1/?album=27&gallery=238

Tags: