Riepilogo LNA 11/9/09

di P. Stamm

Parte bene il Berna
Il SC Bern comincia bene la nuova stagione e batte meritatamente e dopo un intensa partita, il Gottéron per 4 a 1. Gotteron che rimane così per l’undicesima (!) volta di fila a secco di punti nella partita inaugurale. Dopo soli 46 secondi, il nuovo acquisto Bartecko apre le marcature per la squadra ospite. Di Casutt la rete della bandiera, ma la gara a quel punto era già compromesso. Solo nell’ultimo terzo il Berna comincia a sfruttare le molte opportunità. Friborgo da rivedere.
Curiosità: Berna nessuna penalità.

HC Fribourg-Gotteron – SC Bern 1:4 (0:1, 0:0, 1:3)
St-Léonard. – 7.000 spettatori (tutto esaurito). – Arbitri Reiber, Kaderli / Marti.
Scorer: 1 (0:46) Bartecko (Roche) 0:1. 47. Roche (Josi / PP Wirz) 0-2. 49. Pascal Berger (Trevor Meier, Chatelain) 0:3. 52. Casutt 1:3. 60. (59:56) Bartecko (Reichert) 1:4 (ENG).

Davos vince e convince
Le attese per la gara tra i vincitori della Champions League ed il campione in carica Davos erano alte ed i quasi 8500 accorsi allo stadio non sono stati delusi. In svantaggio per tre volte, i ragazzi di Simpson hanno sempre pareggiato i conti. Solo nel 59esimo minuto, il nuovo acquisto Widing, che dovrà non far rimpiangere né Riesen, né Ambühl, decide la gara con il suo terzo gol a favore dei grigionesi. Poco dopo Petr Taticek fissa il risultato sul 5 a 3, con un goal a porta vuota.

ZSC Lions – HC Davos 3:5 (1:1, 1:2, 1:2)
Hallenstadion. – 8.478 spettatori. – Arbitri Rochette, Dumoulin / Mueller.
Scorer: 6 Widing (Salmonsson) 0:1. 8. Pittis (Trudel, arbitro con braccio alzato) 1-1. 25. Widing (Reto Von Arx / PP Forster!) 1:2. 30. Gardner (Trudel, Bastl / PP Reto Von Arx) 2-2. 34. Marha (Back) 2:3. 47. Bastl (Seger, Suchy) 3:3. 59. (58:08) Widing (Salmonsson, Reto Von Arx / PP Alston) 3:4. 60. (59:44) Taticek 3:5 (ENG).

Il ticino è biancoblu
Il Lugano conduce fino al 50esimo minuto dopo un batti e ribatti con gli storici rivali, poi l’Ambrì mette il turbo e la freccia per il sorpasso ad opera di Kobach, Duca, Westrum e Murovic.

HC Ambrì-Piotta – HC Lugano 6:3 (2:2, 0:0, 4:1)
Valascia. – 7.000 spettatori (tutto esaurito). – Arbitri Kurmann, Abegglen / Bürgi.
Scorer: 2 (1:20) Hamilton (Murray), 0-1. 2. (1:52) Duca (Bundi, Brunner) 1:1. 10. Tristan Vauclair (Jörg) 1:2. 20. (19:40) Law (Westrum, Duca / PP2 Näser, Helbling) 2:2. 44. Romano Lemm (Domenichelli, Julien Vauclair) 2:3. 50. Kobach (Demuth) 3:3. 57. (56:11) Duca (Westrum, Law / PP Helbling ) 4:3. 58. (57:35) Westrum (Law) 5:3. 60. (59:13) Murovic (Westrum, Duca) 6:3 (ENG).

Alta tensione a Langnau
La squadra di casa illude i propri spettatori, riuscendo a ritornare in gara ben tre volte, ma nulla può contro l’ultima rete di Mc Tavish, nonostante avesse ancora 10 minuti di partita. L’attacco finale è piuttosto confuso e non porta al pareggio sperato. Lo Zugo tiene botta e si porta via i tre punti.

SCL Tigers – EV Zug 4:5 (1:3, 2:0, 1:2)
Ilfis. – 5.284 spettatori. – Arbitri Popovic, Schmid e Wehrli.
Scorer: 1 (0:28) Holden (Damien Brunner) 0:1. 7. Fabian Sutter (Blum, Reber / PP Damien Brunner) 1:1. 13. Damien Brunner (Fabian Schnyder) 1:2. 17. Di Pietro (Oppliger, Dupont) 1:3. 29. Setzinger (Blum) 2:3. 36. Haas (Reber) 3:3. 44. Holden (Damien Brunner, Dupont / PP Murphy; Snell) 3:4. 47. Setzinger (Murphy / PP Snell) 4:4. 50. McTavish (Dupont, Damien Brunner / PP2 Reber, Naumenko) 4:5.

Prima uscita da dimenticare per i Flyers
Nonostante il goal dopo appena 47”, gli zurighesi non riescono a guadagnare punti durante la prima uscita davanti al pubblico amico. Il Rapperswil è più concreto e si porta in vantaggio a sua volta entro il 40esimo, per poi affondare gli aviatori con Raffainer e Friedli.

Kloten Flyers – SC Rapperswil-Jona Lakers 1:3 (1:1, 0:1, 0:1)
Kolping Arena. – 5.540 spettatori. – Arbitri Prugger, Mauron / Zosso.
Scorer: 1 (0:47) Wick (Rintanen, Santala) 1-0. 11. Berglund (Arbitro con braccio alzato) 1:1. 37. Raffainer (Reuiller, Guyaz) 1:2. 52. Samuel Friedli (Berglund) 1:3.

Servette affonda il Biel
Kent Ruhnke non può gioire, nonostante la buone prova dei suoi. Quando non sfrutti le occasioni, squadre come i ginevrini ti puniscono con la loro concretezza. E succede cosi che Stephan fa gli straordinari per impedire ai propri compagni di dover rincorrere uno svantaggio. Servette dimostra una efficienza sopra la media e trasforma le opportunità in reti.

EHC Biel – HC Geneve-Servette 1:3 (0:1, 0:2, 1:0)
Eisstadion. – 4.888 spettatori. – Arbitri Mandioni, Kehrli e Kohler.
Scorer: 8 Jonathan Mercier (Florian Conz, Gobbi / PP Steinegger ) 0:1. 29. Kolnik 0:2. 36. Salmelainen (Déruns) 0:3. 44. Brown (Bordeleau, Lötscher) 1:3.

Tags: