Orgoglio A2: l’Appiano ferma i Campioni d’Italia

(C.S. HC Bolzano) – Dopo le due convincenti vittorie a Linz e Feldkirch, domenica sera i campioni d’Italia dell’HC Interspar Bolzano sono stati fermati in trasferta dall’Appiano Internorm con un pareggio per 3:3. I padroni di casa dopo il primo tempo erano avanti di due reti (gol di Lorenz Röggl e Peter Campbell), poi i biancorossi hanno girato la partita con una rete di Ryan Jardine ed una doppietta di Kenny Corupe, ma a cinque minuti dal termine hanno subito il 3:3 di Daniel Fabris, in gol con un tiro dalla linea blu.
Stasera l’allenatore biancorosso Jamie Bartman ha avuto tutta la rosa a disposizione. In porta Bartman ha schierato di nuovo Pasi Häkkinen, mentre in attacco ha confermato Shawn Mather, Kenny Corupe e Fraser Clair in prima linea, Ryan Jardine, Jonathan Pittis e Juha Riihijärvi in seconda e Christian Walcher, Stefan Zisser e Rolly Ramoser in terza. Anche Enrico Dorigatti ha fatto diversi cambi.

Primo tempo da dimenticare per il Bolzano, apparso deconcentrato e punito ben due volte negli ultimi 140 secondi: prima Lorenz Röggl ha portato in vantaggio l’Appiano, poi a nove secondi dalla sirena Peter Campbell ha sfruttato una superiorità numerica (Ray DiLauro in panca puniti) per il 2:0. Dall’inizio della seconda frazione i biancorossi hanno dominato la partita. Al 26.04 Ryan Jardine ha accorciato le distanze, trenta secondi più tardi una conclusione di Pittis veniva fermata dal palo. Al 26.55 il pareggio bolzanino con Kenny Corupe, che sei minuti dopo trasforma un penalty (stecca buttata da Pichler), portando per la prima volta in vantaggio i campioni d’Italia. Nel terzo tempo l’HCB spreca molte occasioni e non riesce a chiudere l’incontro ed al 55.15 i padroni di casa pareggiano i conti con un tiro dalla distanza del difensore Daniel Fabris, che supera Häkkinen per il 3:3 finale.

Domani, lunedi, il Bolzano verrà presentato ufficialmente al Palais Campofranco in piazza Walther a Bolzano. Giovedì 19 settembre i biancorossi ci sarà invece in palio il primo titolo stagionale: a Collalbo affronteranno nella Finale della Supercoppa Italiana il Renon. L’incontro inizia alle ore 20.30 e verrà trasmesso in diretta su RAI Sport Più.

HC Appiano Internorm – HC Interspar Bolzano 3-3 (2-0, 0-3, 1-0)
HC Appiano Internorm: Hannes Pichler (Simon Fabris); Andreas Pichler, Eric Braff, Jonathan Coleman, David Gorfer, Daniel Fabris, Manuel Schatzer, Hannes Pichler, Markus Siller, Daniel Sparer; Martin Tutzer, Peter Campbell, Joe Tallari, Stefan Unterkofler, Jan Waldner, Lukas Martini, Philipp Platter, Tobias Ebner, Lorenz Röggl, Andreas Tschigg, Hannes Hölzl, Hannes Hofer
Coach: Mike Ellis
HC Interspar Bolzano: Pasi Häkkinen (Mark Demetz); Alexander Egger, Martin Wilde, Ray Di Lauro, David Ceresa, Christian Borgatello, Florian Ramoser; Shawn Mather, Kenny Corupe, Fraser Clair, Ryan Jardine, Jonathan Pittis, Juha Riihijärvi, Christian Walcher, Stefan Zisser, Roland Ramoser, Enrico Dorigatti
Coach: Jamie Bartman
Arbitri: Glauco Colcuc (Christian Gamper, Alexander Waldthaler)
Reti: 1:0 Lorenz Röggl (17.41), 2:0 Peter Campbell (19.51), 2:1 Ryan Jardine (26.04), 2:2 Kenny Corupe (26.55), 2:3 Kenny Corupe (33.10, penalty), 3:3 Daniel Fabris (55.15)
Minuti penalità: Appiano 16 – Bolzano 10

[TABLE=49,1]

[TABLE=57,1]