Il Lugano s’è presentato battendo il Rapperswil Jona Lakers

lugano-2009-2010

(C.S. HC Lugano) – Il popolo bianconero si è ritrovato questa sera alla Resega per la presentazione della squadra alla vigilia della nuova stagione. È stato un vero bagno di folla con la Reseghina ai limiti della sua capienza per contenere l’entusiasmo di tutti coloro che, dopo la tradizionale maccheronata preparata dagli amici del Club della Pentola, hanno inneggiato ai loro beniamini prima di attendere pazientemente il momento dell’agognato autografo.
Il presidente designato Silvio Laurenti ha ringraziato la folla e ricordato tutte le anime che compongono l’HCL oltre alla prima squadra: il Ladies Team campione svizzero, il Ceresio in prima lega e la Sezione Giovanile con i suoi 360 ragazzi, buona parte dei quali sono scesi sul ghiaccio della Resega prima della gara con i Lakers per la foto d’insieme, i Fans Club, i volontari. Parole di riconoscenza anche per il presidente uscente Paolo Rossi, pensando in particolare all’apprezzato progetto dei nuovissimi schermi giganti.

Sul piano sportivo, Näser e compagni hanno superato ai rigori i Lakers. Un incontro che il Lugano conduceva 2-0 grazie ai punti di Lemm e Romy, poi 3-1 dopo la prima rete stagionale del festeggiatissmo Nummelin. Nel terzo periodo, dopo aver sciupato molte occasioni da gol, i bianconeri sono stati raggiunti nel finale. Poi i penalty, decisi dalle trasformazioni degli specialisti Lemm e Nummelin, autore di un’esecuzione che da sola è valsa la presenza alla serata.

Lugano-Lakers 4-3 d.r. (2-1, 1-0, 1-2)
Reti: 15.09 Lemm (Robitaille, Akerman) 1-0, 16.15 Romy (Näser) 2-0, 17.44 Roest, 34.28 Nummelin (Domenichelli, esp. Pöck) 3-1, 51.26 Roest (Riesen, Berglund) 3-2, 57.05 Berglund (Riesen, Guyaz, esp. J. Vauclair)
Rigori: Pöck (parato), Lemm (gol), Guayz (gol), Domenichelli (parato), Roest (parato), Nummelin (gol), Berglund (fuori), Hamilton (fuori), Riesen (fuori)
Lugano: Aebischer; Hirschi, Nummelin; J. Vauclair, Akerman; Chiesa, Helbling; Nodari; Domenichelli, Robitaille, Lemm; Sannitz, Hamilton, Murray; Romy, Schlangenhauf, Näser; Jörg, Conne, T. Vauclair; Kostovic
Penalità: 3 x 2′ contro il Lugano, 7 x 2′ contro i Lakers
Arbitri: Prugger, Espinoza, Kohler
Spettatori: 3200
Area Comunicazione Hockey Club Lugano