Lehtinen e Plastino confermati nella difesa asiaghese

(C.S. Asiago AS) L’Hockey club Asiago annuncia due importantissime conferme nella propria retroguardia: Nick Plastino e Mika Lehtinen saranno, infatti, a disposizione di John Harrington per la stagione ormai alle porte.

Nick Plastino, nato a Sault Ste. Marie (Ontario, Canada) il 20 febbraio 1986, è alla sua terza stagione in Italia ed è ora eleggibile per la nazionale Italiana. Nel corso delle due stagioni in cui ha militato ad Asiago, ha mostrato notevoli segni di miglioramento. Nel 2007/08 ha messo a referto 3 reti e 10 assist mentre nell’ultimo campionato ha segnato 9 reti, servito 11 assist e incassato 24 minuti di penalità; oltre a questi numeri ha mostrato una continua evoluzione e maturazione sulle proprie caratteristiche tecniche e tattiche che, probabilmente, lo porteranno a breve ad essere uno dei punti di riferimento dell’hockey nostrano.

Il talento italo-canadese ha cosi commentato la sua conferma:

“Ovviamente, per me, tornare è un piacere. Sono contento di ritrovare tutti; tra i giocatori confermati e i nuovi che arrivano, potremmo essere in grado di centrare l’obbiettivo che la scorsa stagione abbiamo mancato per poco”.

Mika Lehtinen nato a Turku il 23 Maggio 1975, è stata la “sorpresa” della scorsa stagione anche se il curriculum non lasciava spazio a dubbi: 432 partite nel campionato maggiore finlandese (divise in 12 stagioni con 42 reti e 83 assists), 94 partite nella serie A svedese (2 stagioni con 4 reti e 14 assists) ed in ultimo l’esperienza maturata a Milano.

Ad Asiago (2 reti e 9 assists) si è messo soprattutto in mostra per la sua serietà fuori dal ghiaccio e per la sua efficacia difensiva, doti che lo hanno fatto diventare in poche settimane il punto di riferimento della retroguardia stellata. Il Finlandese ha rilasciato questa dichiarazione:

“Sono contento di tornare in quanto la scorsa stagione ho conosciuto sia la squadra che molte persone in città: questo rende molto più facile il mio ritorno ad Asiago. Anche se non è automatico, sulla carta abbiamo una buonissima squadra, con buoni stranieri e con i giocatori locali che hanno un anno di esperienza in più. Il mio personale obiettivo è quello di stare in salute e aiutare la squadra ad andare più avanti possibile: non mi interessa fare punti ma aiutare la mia squadra a vincere le partite! Spero che la prossima stagione sarà ricca di successi e spero anche di vedere molta gente sulle tribune!!”