E’ McElroy l’ultimo “extra” del Pontebba

(C.S. Pontebba) – Un difensore “atipico”, dalla stazza importante, che fa del gioco fisico il suo credo, ma che all’occorrenza può trasformarsi anche in un attaccante aggiunto soprattutto nelle situazioni di power play.
Il settimo straniero delle Generali Aquile FVG si chiama T.J. McElroy, è uno statunitense originario di Golden Valley nel Minnesota, nato il 3 novembre 1982 con 95 chilogrammi spalmati su 184 centimetri di altezza.

Proveniente dai Cincinnati Cyclones, formazione di ECHL con cui ha giocato 37 incontri mettendo a segno 36 punti frutto di 10 reti e 26 assist, T.J. può contare su ottime referenze. Nonostante la sua giovane età, infatti, ha già diverse esperienze importanti alle sue spalle sia in East Coast Hockey League (con 156 incontri disputati) sia in American Hockey League.

Dopo quattro anni di campionato universitario tra le fila del St. Cloud State University, dove ha avuto la possibilità di giocare insieme a Nate Raduns, nella stagione 2006/2007 si trasferisce al South Caroline Stingrays dove inizia dimostrare di essere un giocatore completo dotato di una buona visione di gioco difensivo, ma anche di un tiro micidiale dalla linea blu.
Nelle Razze grigie, formazione in cui troverà l’altra Aquila Marty Guerin, rimane anche per la prima parte della stagione successiva, prima di trasferirsi agli Idaho Steelheads, quindi ai Cincinnati Cyclones – con cui vincerà la Kelly Cup – prima di chiudere la stagione in AHL tra le fila dei Milwaukee Admirals.
Nel 2008/2009 ancora qualche partita nel Wisconsin e poi il ritorno a Cincinnati dove disputerà la sua migliore stagione.

Con l’arrivo di T.J. McElroy si chiude il mercato di Pontebba per quanto riguarda gli extracomunicari, anche se non è finita qui.
Per completare il roster mancano, infatti, ancora quattro-cinque giocatori i cui nomi saranno svelati a breve.

Stats

[table=44,6]