Sekula resta baluardo della difesa torinese

(C.S. Real Torino) – Il secondo transfert del Real Torino è per una conferma: probabilmente il miglior straniero del Real Torino formato 2008-2009, Lubos Sekula è un importante filo conduttore nel progetto torinese; Nell’annata appena trascorsa, Lubos, ha mostrato di essere un buon difensore, capace di veri e propri cambi di marcia durante i play-off, sempre corretto e con un ottimo senso difensivista.
Lubos ha una buona visione di gioco, non disdegna il tiro (3 goal e 7 assist il suo bottino della scorsa stagione), ed è stato uno dei pilastri della difesa di Zurek nella corsa play-off.
Giocatore compatto (178 cm per 85 Kg), è generalmente un difensore tecnico, raramente eccede in falli (92 i minuti di penalità per lui l’anno scorso completati da un 20’), ma rimane memorabile la sua ultima apparizione sul ghiaccio: nell’intento di difendere la gabbia torinese, durante un attacco in gara 3 dei play-off a Torre Pellice, riceveva da “Elobow” De Frenza una gratuita quanto inutile gomitata in pieno volto: rissa conseguente e penalità partita per lo slovakko-sabaudo che, mostrava nell’occasione carattere e grande personalità, nonché una frattura scomposta del setto nasale.

Lubos nasce in Slovacchia il 7 Giugno del 1983 e cresce hockysticamente nel Dubnica.
L’esordio in una prima squadra avviene nel 2002, quando proprio nel Dubnica solca il ghiaccio della 1° liga slovakka, giocando le sue prime 3 partite.
Rimane a Dubnica per 3 anni, giocando in tutto 69 partite (di cui 28 in Extraliga) e mettendo a referto 4 goal, 8 assist e 58 minuti di penalità.
Nel 2005 si trasferisce sotto l’egidia del Povazska Bystrica, dove gioca per un anno, per poi, sempre in 1° liga slovacca, passare al Humenne.
Nel 2007 gioca per il primo anno fuori patria, in Cechia, 1° liga, nelle file degli Havirov Panthers, mentre nel 2007 si sposta in Ungheria, dove con i Dunaújvárosi Acélbikák realizza 12 punti in 24 partite con 62 minuti di penalità.
Per Lubos si prepara il 2° anno in Italia, diamo un bentornato ad un giocatore di spessore, qualità: un pilastro per la nostra difesa!