Mark Smith saluta il Renon

Dopo due stagioni a Renon, Mark Smith ritorna in Galles nella città che aveva salutato due estati fa per salire sull’Altopiano. Più precisamente a Cardiff, dove hanno allacciato i pattini per i Devils tante nostre vecchie conoscenze tra cui Vezio Sacratini (tra gli idoli di sempre a Cardiff), Mario Simioni, John Parco, Rod Hinks, Tony Circelli e Frank Caprice.

Mark Smith al tiro contro il Bolzano

Mark Smith al tiro contro il Bolzano

Centro canadese classe 1978, Smith con il Ritten Sport ha disputato in due anni 87 partite realizzando 37 reti e 67 assist per un totale di 104 punti.
Smith era rimasto nel cuore dei tifosi dei Cardiff Devils per la sua intensità, qualità e abilità realizzativa: nella stagione 2006-07 in 63 incontri aveva messo a segno 92 punti (35 gol e 57 assist).
Il coach dei Devils, Gerad Adams, è stato suo ex compagno di squadra e ha fortemente voluto Smith per la sua professionalità dentro e fuori dal ghiaccio. Con i Diavoli formava la prima linea con Max Birbraer e Paul Sample, risultando tra le più prolifiche del campionato britannico. A Smith valse anche per questo il premio di “giocatore dell’anno” in Elite League.
«E’ in assoluto un vincente – lo descrive l’allenatore dei Diavoli -, un gran lavoratore in ogni partita e ad ogni cambio».