Eric Braff, l’ultimo straniero dell’Appiano

L’Appiano mette a segno già a giugno il suo ultimo colpo di mercato, per quanto riguarda i giocatori stranieri. Dopo Tallari, Campbell e Coleman, alla truppa di Mike Ellis va ad aggiungersi Eric Braff, un roccioso 28enne di 100 kg distribuiti in un metro e 90, che si occuperà di mettere ordine nel reparto difensivo.

Eric Braff con la maglia dei Basingstoke Bison

Eric Braff con la maglia dei Basingstoke Bison


Il gigante di Orleans proviene dal campionato inglese (come del resto tutti gli altri transfer voluti dal coach ex nazionale britannico) dove con i Basingstoke Bison in tre stagioni ha giocato 175 partite con 61 punti (11 gol e 50 assist) e rimediando 148 minuti di penalità. Precedentemente la sua carriera l’ha visto esordire nei Kingston Frontenacs (OHL) per 4 anni, tanti quanti ha vestito la maglia dell’università di St. Francis Xavier (CIS). Nella stagione 2005-06, prima di finire in Europa, Braff è approdato in ECHL con i Pensacola Ice Pilots, con i quali in 72 partite ha realizzato 9 punti (1+8) subendo 63 minuti di penalità.

Concluso il mercato estero, c’è da mettere mano al portafoglio per quello interno. Per motivi personali (lavorativi e scolastici) non saranno più a disposizione dei Pirati Christian PichlerPeter Hölzl, attaccanti 25enni da sempre nell’Appiano. Non essendo più sufficiente il ricambio generazionale dal settore giovanile, occorrerà guardarsi attorno per completare il roster. Confermato Martin Tutzer (ala ventenne del vivaio del Bolzano e nazionale juniores) e in via di conferma il venostano di 28 anni David Gorfer.