Byfuglien fa volare i Blackhawks

Chicago Blackhawks-Vancouver Canucks 4-2 (1-1;1-1;2-0)

Blackhawks in vantaggio 3-2 nella Serie.

I Canadesi in casa cercano di mettere un piede in semifinale, mentre per Chicago l’obbiettivo è di vincere in trasferta per avere in casa il match point.
Subito problemi all’inizio per gli ospiti, soprattutto per Khabibulin che respinge d’istinto il tiro al volo di Pyatt servito alla perfezione da Wellwood; inaspettatamente però di occasioni nella prima parte del periodo non se ne registrano, i Blackhawks crescono negli ultimi minuti e passano in vantaggio con la conclusione vincente di Byfuglien (Campbell-Versteeg) che al 15:27 porta in vantaggio gli ospiti.

Bolland e Kane festeggiano dopo il terzo gol

Bolland e Kane festeggiano dopo il terzo gol

La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e d in PP due minuti più tardi con Kesler (Wellwood-Sundin) che rimette in equilibrio la sfida.
Nel secondo tempo crescono i Canucks che sfiorano il gol al 17:54 con Burrows ma Khabibulin evita il gol, nulla può contro la potente conclusione di Sundin (H.Sedin) che porta in vantaggio la sua squadra; Chiacago però non dorme ed in PP ancora con Byfuglien (Campbell) si riporta in parità. Nel terzo periodo Vancouver cerca il terzo gol ma rischia molto in contropiede, provvidenziale la pinza di Luongo sulla bordata di Keith; il tempo passa me i Canucks non trovano il gol del 3-2 grazie alle parate di Khabibulin che nega in più occasioni il gol ai giocatori Canadesi.

Chicago risponde come può alla pressione esercitata dai padroni di casa, una superiorità viene però loro in aiuto e l’azione si sposta nel terzo difensivo di Vancouver, e qui succede l’inatteso, almeno per i tifosi di casa Bolland (Kane-Keith) va in rete ammutolendo l’arena.
Disperati i Canucks nel finale tolgono Luongo ma propiziano solo l’EN di Havlat.

Inaspettato ma neanche troppo il risultato di gara 5, i Blackhawks si trovano a condurre la serie con l’opportunità in casa di spedire a casa Vancouver goleador della serata è Byfuglien auntore di una doppietta ma indispensabili le parete di Khabibulin; non è bastato il recupero di Salo e l’ottima prestazione di Sundin ai Canucks che adesso devono fare una partita perfetta in trasferta per forzare gara 7.