Nhl Playoff 2009 Western Conference Gara 4 (23/04)

Detroit Red Wings- Columbus Bluejackets 5-6 (3-1;2-4;1-0)

Detroit vince la serie 4-0

Era una delle serie con il risultato già segnato in partenza e i fatti hanno dato ragione, Detroit aventi 3-0 in cerca già in questa partita il passaggio alle semifinali.
Già nei primi minuti si vedono dei Red Wings decisi che impiagano poco per sbloccare il risultato, al 2:58 con LIDSTROM (RAFALSKI) in PP; i Bluejackets non vogliono arrendersi subito e  al 6:12 pareggiano in superiorità numerica HUSELIUS (NASH-USSELL) con la Nationwide Arena che esplode festante.
Sembra che i padroni di casa almeno in questa partita riescano a contenere i più titolati Wings, ma è solo un impressione in tre minuti gli ospiti ristabiliscono le giuste distanze, vanno in gol per Detroit HOLMSTROM (STUART-DATSYUK) e CLEARY (KOPECKY-FILPPULA).
Con i Red Wings avanti 3-1 passiamo al secondo tempo, Columbus lotta e non vuole lasciare questa post season senza aver almeno provato a vincere un match e con orgoglio si riporta sul pari grazie alle marcature di NASH (KLESLA-HUSELIUS) al 1:44 e in PP UMBERGER (TORRES-MASON) al 5:38; a questo punto a cambiare nuovamente per i Detroit le sorti del match ci pensa Hossa che in 6 minuti realizza due reti la prima al 6:59 HOSSA (KRONWALL-STUART) e la seconda al 11:26 HOSSA 8HOLMSTROM-LIDSTROM).

Nemmeno i Bluejackets però sono disposti a cedere, con altre due marcature trovano ancora il pari: al 15:54 è RUSSELL (TORRES) che accorcia le distanze mentre spetta alla stecca di MODIN (ROME-CHIMERA) toccare il puck che porta il risultato sull’ incredibile 5-5 alla fine del secondo periodo.
Difese ballerine per le due squadre con i due portieri che non hanno una serata facile, comunque il terzo tempo potrà regalare ancora emozioni e reti; ad attaccare di più nell’ultimo periodo sono ancora i Red Wings che proprio nell’ultimo minuto di match trovano il gol del KO con FRANZEN (HUDLER-KRONWALL).

Si chiude la prima esperienza ai Playoff di Columbus che rimedia 4 sconfitte subendo 18 gol e segnandone 6, troppo grande il divario tecnico tra le due formazioni.