Play Off Game 1: Carolina Hurricanes-New Jersey Devils

Carolina Hurricanes-New Jersey Devils 1-4 (0-1,0-2;1-1) Devils in vantaggio 1-0 nella serie

Dominio Devils partita giocata in maniera perfetta e vittoria più che meritata, già dal computo dei tiri si può capire l’andamento del match: alla sirene finale saranno ben 39 i dischi scagliati dai padroni di casa contro WARD, mentre contro BRODEUR sono 19.
La prima linea di New Jersey ha fatto dannare la difesa avversaria, ma il risultato si blocca grazie ad una prodezza di MOTTAU che al 16:03 dalla blu trova l’angolino alla sinistra di WARD.
La prima linea dicevamo, questa colpisce nel secondo periodo, dopo appena un minuto dalla ripresa del gioco PARISE (ZAJAC-LANGENBRUNNER) fa centro assistito dai due compagni.

Ma anche ELIAS (GIONTA-ZUBRUS) giocatore simbolo dei Devils assieme a Brodeur mette la firma su quest’incontro.
Carolina sotto 3-0 vuole evitare l’umiliazione e nega al portierone di New Jersey lo shutout, al 9:22 del terzo periodo WHITNEY (LAROSE-CULLEN) segna il 3-1; passano però 30 secondi ed il capitano LANGENBRUNNER (PARISE-MARTIN) ristabilisce le distanze.

Gara 1 va in archivio con il successo netto dei padroni di casa che non hanno concesso nulla agli avversari, una squadra che rispetto alla Stanley Cup vinta nel 2003 è cambiata molto, prima la forza dei Devils era la difesa, mentre adesso si ritrovano ad avere dei grandi attaccanti.
Carolina, si è fatta vedere poco dalle parti di Brodeur e deve ringraziare Ward, le sue parate hanno evitato parziali ben più ampi.