Donne – L’Italia cede nel finale alla Lettonia

Una buona Italia tiene a bada la Lettonia per più di un periodo ma il maggiore spessore tecnico delle baltiche alla fine viene a galla. Alle lettoni serve un powerplay per sbloccare il risultato al 25:59 con Ieva Petersone, assistita da Inese Geca-Miljone che segnerà altre due reti, una in inferiorità numerica e una su un altro powerplay. All’Italia invece ci vogliono quasi 55 minuti per gonfiare la rete difesa da Lolita Andrisevska (97% di parate stasera), e lo fa con Anna De la Forest, già eletta miglior giocatrice contro la Gran Bretagna. Sull’1-3 Liberatore tenta subito la carta della giocatrice in più togliendo Giulia Mazzocchi ma al 57° Iveta Koka raccoglie il disco del 4-1. Non è ancora finita perché al 59° c’è l’hat-trick di Inese Geca-Miljone per il 5-1 finale.

Zero punti in due partite e ultimo solitario posto vogliono dire con ogni probabilità salutare la promozione, ma il torneo è ancora lungo e ci potranno essere lo stesso delle soddisfazioni, a partire da mercoledì contro la Corea del Nord. L’Italia ha infatti giocato alla pari con le sue prime avversarie, se non a tratti meglio (i tiri in porta in entrambi gli incontri sono nettamente in favore delle azzurre) e per questo possibilità di onorare questo mondiale ce ne sono. Lo scorso anno in Finlandia però vinsero le asiatiche per 6-1, con la rete della bandirea italiana di Sabrina Viel. La Corea oggi ha vinto all’overtime contro l’Olanda lasciando sola l’Italia in fondo alla classifica. Prima in svantaggio, poi in vantaggio, la Corea s’è fatta raggiungere in due occasioni, la prima dalla rete in doppio powerplay da parte di Jakobsen. Una partita rimasta in equilibrio su tutti i fronti fino al 3:07 dei supplementari, interrotta dalla rete di Sok Hwa Kim.

Nell’altra partita, la Gran Bretagna dimostra di essere una buona squadra e di non sfigurare in questa categoria pensando addirittura in grande. Nel pomeriggio ha sconfitto anche l’Olanda con una delle due reti del capitano Angela Taylor, dopo la tripletta contro le azzurre, ma soprattutto uno shotout di Kelly Herring, già eletta contro l’Italia miglior giocatrice britannica. Due giocatrici che stanno facendo sognare la squadra di Reg Wilcox.

Seconda giornata:
Olanda-Gran Bretagna 0-2 (0-1, 0-0, 0-1) 
Danimarca-Corea 3-4ot  (1-1, 2-2, 0-0, 0-1) 
Lettonia-Italia 5-1 (0-0, 3-0, 2-1)
25.59 Petersone (1-0, PP), 28.23 Geca-Miljone  (2-0, SH), 35.23 Geca-Miljone (3-0, PP), 54.49 De la Forest (3-1), 56.56 Kora (4-1, EN), 59.43 Geca-Miljone (5-1)
Migliori giocatrici: Inese Geca-Miljone (LAT) e Elena Ballardini (ITA)

Classifica:
Lettonia 6
Gran Bretagna 6
Danimarca 3
Corea 2
Olanda 1
Italia 0