Il 60° Minuto

Di Filippo A.

I Numeri

Iniziamo l’appuntamento di oggi con due verdetti che sono stati emessi nella Eastern Conference dopo le partite odierne, Montreal e NY Rangers sono matematicamente alla post season, mentre escluse Buffalo e Florida.
Ecco in breve i risultati:
(Montreal-Boston 4-5 OT) Sconfitta per i Canadiens in trasferta ma quel punto conquistato vale oro e fa tirare un sospiro a tutti i tifosi.
(Philadelphia-NY Rangers 1-2) Al madison invece i Rangers si conquistano sul ghiaccio la vittoria che vale un posto nelle fantastiche 8.
(Buffalo-Carolina 5-1) I Sabres sono vincenti contro gli Hurricanes, ma non basta e per questa stagione i playoff dovranno vederli dalla TV.
(Florida-Atlanta 3-2) Stesso discorso vale anche per i Panthers che fino all’ultimo hanno sognato la post season, sogno che sfuma e che li manda anzitempo in ferie.
(New-Jersey-Ottawa 3-2SO) Devils che ai rigori contro i Senators consolidano la loro terza posizione.

(NY Islanders-Pittsburgh 1-6) Vittoria importante dei Penguins che agganciano in classifica sia Carolina che Philadelphia, tutte e tre le squadre si trovano agli stessi punti 97 per la precisione.
(Washington-Tampa Bay) I Capitals vincono contro i Lightning in una partita che però non aveva importanza ai fini della classifica.
(Nashville-Detroit 4-3SO) Importantissima invece la vittoria dei Predators che complicano le cose a Anaheim e St Louis che hanno così uno sgradito contendente ai due posti che ancora sono vacanti per la griglia della Western Conference le tre franchigie si trovano a pari punti 88 per essere precisi.
(Dallas-Colorado 3-2SO) Sfida inutile tra due squadre che si preparano ad assistere sconsolati ai playoff seduti in poltrona.
(Los Angeles-Vancouver 0-1) I due punti conquistati nel match odierno fanno volare i Canucks in terza posizione scavalcando i Flames che però hanno giocato una partita in meno.
(Phoenix-San Jose 4-1) I Coyotes allenati da Grezky vincono in trasferta contro gli Sharks che però sono già sicuri del primo posto nella lega.

Sono 11 le reti che vengono segnate, la sfida che vede più dischi finire dentro alle gabbie è NY Islanders-Pittsburgh con 7 gol.
Veniamo agli special team iniziando dal PP, 19 le marcature in superiorità con i Canadiens che si comportano meglio delle altre squadre (3-7); in inferiorità invece 1 gol e la difesa che chiude tutti i varchi agli assalti avversari è quella dei Senators (6-6).
Per i face off, la superiorità degli Hurricanes è netta ma sterile 68% 30-44, dato che la vittoria di Buffalo è larga.

Eccoci arrivati alle statistiche individuali, doppiette per: D’AGOSTINI (Montreal), RECCHI (Boston), POMINVILLE (Buffalo), BOGOSIAN (Atlanta) e LAICH (Washington).
Servono invece 2 assist a testa RECCHI-BERGERON (Boston), DRURY (NY Rangers), SPACEK-CONNOLLY-PAILLE (Buffalo), WEISS (Florida), WINCHESTER (Ottawa), MALKIN (Pittsburgh), GREEN (Washington), ZETTERBERG (Detroit) e LOMBARDI (Phoenix).
Passiamo al plus minus con BERGERON (Boston), SPACEK-SEKERA (Buffalo) e SCUDERI-BOUCHER (Pittsburgh).
Tra i puniti con 6 minuti di penalità troviamo WHITE (New Jersey) e MURRAY (San Jose).

Concludiamo come di consueto con i portieri, shutout per Luongo 20-20 (Vancouver), ma si difendono egregiamente anche MONTOYA 40-41 (Phoenix) e LUNDQVIST 37-38 (NY Rangers).

Tags: