Amaro finale per lo scudettato Agordo

Il campionato italiano cala il sipario anche per la stagione 2008-09 con l’Agordo di Milos Kupec campione già da un mese.  Senza nemmeno la partecipazione in EWHL occorre trovare nuove squadre per il prossimo campionato, per non ripetere una stagione povera come quella di quest’anno che va a penalizzare anche l’impegno delle giocatrici per la nazionale.
12 partite per l’EV Bozen in un anno, tre di più per l’Agordo che ha disputato il girone di Coppa Campioni senza incontri di preparazione. Qualcuna di più per le All Stars impegnate anche nel campionato francese (anch’esso con penuria di squadre, 3 oltre le Stars).
Dopo aver rischiato di non avere nemmeno un campionato (è arrivata in extremis la partecipazione delle “donnole” di Bolzano che hanno raccolto l’eredità delle Eagles) ci sono speranze per poter avere nel giro le squadre di Appiano e Brunico, che quest’inverno hanno disputato tra loro tornei amichevoli.

Lo scudetto della stella dell’Agordo ha avuto nel finale un leggero strascico polemico interno: dalle colonne del Gazzettino si legge un severo commento del presidente veneto Stefano Caldart riguardo il fuggi fuggi di alcune giocatrici verso il campionato Inline, non onorando così lo scudetto del ghiaccio e mancando di rispetto – a suo dire – verso le compagne di squadra e il coach. Nelle sconfitte di Torino (poker di Carignano) e Bolzano (poker di Hofer) c’è però un segnale molto positivo delle giovanissime nuove leve entrate in pista a maturare preziosa esperienza.
Con in media oltre due punti a partita, Eleonora Dal Prà vince la classifica marcatori + assist con 26 punti (15+11), davanti alla piemontese Anna De la Forest con 19 (10+9), Sabina Hofer, Bolzano, 17 (10+7) e Federica Zandegiacomo, Agordo, 17 (14+3). Le ultime ottime partite hanno fatto guadagnare la nazionale anche alle piemontesi Silvia Carignano e Carola Saletta, autrici di 9 e 11 reti stagionali.

21 marzo
All Stars-Bozen 84 2-2 (0-1, 1-1, 1-0)
Larger (B), Carignano (P), Alberghina (B), Galliana (P)

22 marzo
All Stars-Agordo 11-7 (3-1, 6-1, 2-5)
Saletta (P), Vallazza (A), Carignano (P), Carignano (P), Carignano (P), Galliana (P), Dal Prà (A), De la Forest (P), Saletta (P), Gili (P), Ricca (P), Dal Prà (A), Dal Prà (A), Carignano (P), Da Rugna (A), De Rocco (A), Dal Prà (A), Ricca (P)

4 aprile
Bozen 84 – Agordo 4-2 (1-1, 0-0, 3-1)
Hofer (B), Dal Prà (A), Hofer (B). Hofer (B), Hofer (B), Viel (A)

Classifica finale:
Agordo 16
All Stars 10
EV Bozen 10