Il Karlovy Vary prepara la rivincita, lo Slavia sogna il bis

di Simone Quargnal:

Prima finalista dell’Extraliga 2008/09 è lo Slavia Praga. Le aquile biancorosse si sono liberate più facilmente del previsto dei gialloblu di Plzen, troppo stanchi per affrontare un team di tale caratura tecnica. La serie è terminata sul 4-1, ma ancor più del risultato conta il bel gioco che i forti campioni in carica hanno proposto. I capitolini ora sono pronti per la finale e determinati a bissare il successo dell’anno scorso: attenzione però, gli scivoloni visti nei quarti (2-7 col Vitkovice) o in semifinale (0-6 con lo Plzen), potrebbero essere impossibili da recuperare in questa serie di finale, che si preannuncia tiratissima. Anche perchè le prime due gare si giocheranno a Karlovy Vary.

Nella città della Becherovka invece si sogna la rivincita. I neroverdi hanno eliminato i più quotati giallorossoblu di Praga 4-2, con una serie che forse, dopo gara-2, non è più stata in discussione; e ora sognano di prendersi quanto l’anno scorso era loro sfuggito.

Se lo Slavia, anche quest’anno, può contare su un roster decisamente migliore, il Karlovy Vary ha, da parte sua, un’amalgama che pochissime squadre in Europa possono vantare. Inoltre, battere una dietro l’altra entrambe le compagini della capitale, sarebbe un evento storico. Aggiungiamoci poi la partecipazione alla prossima Champions’ League (e, con i proventi, il possibile trasloco in KHL) e possiamo vedere che le motivazioni anche qui non mancano.
La serie di finale inzierà venerdì 3 aprile alle ore 17.00.

Si stanno inoltre giocando i playoff-salvezza, tra l’ultima della O2 Extraliga (il Mlada Boleslav) e la prima della 1Liga (lo Slovan Ustecti Lvi, squadra di Usti nad Labem).
La serie per ora è sul 2-0 a favore dei neroverdi, che stanno proponendo un gioco complessivamente migliore, anche se le frequenti amnesie difensive rendono la serie, tutto sommato, ancora aperta: i gialloblu di Usti nad Labem devono riuscire a giocare come in gara-2, sfruttando ogni errore e tenendo alta la pressione sugli avversari. La prossima gara sarà giovedì, proprio a Usti nad Labem.

A margine, da segnalare come la crisi mondiale inizi a farsi sentire anche nella O2 Extraliga: Alois Hadamczik, general manager della squadra di Vitkovice, ha annunciato ieri che il budget complessivo della squadra per la prossima stagione sarà tagliato del 20-25%.
Resta da vedere come il team riuscirà a far fronte ad una riduzione del genere: Hadamczik parteciperà ad una riunione con il direttivo della squadra forse già in settimana, in cui esprimerà i propri dubbi sul futuro del team, visto che la naturale conseguenza di un taglio così importante sarà la riduzione dell’ingaggio di molti giocatori.