Il 60° Minuto 29/03/2009

Di Filippo A.

I Numeri

(OTTAWA-Tampa Bay 3-0) Due squadre che non hanno giocato una grande stagione, i Senators però a differenza dei Lightning in questo periodo hanno racimolato più vittorie; negli scontri diretti essendo l’ultimo incontro per quest’annata tra le due franchigie si può tracciare un bilancio che vede Ottawa prevalere per 3 volte contro l’unico successo di Tampa Bay.
(BOSTON-Philadelphia 4-3) Contro i Flyers i Bruins in quest’anno hanno giocato delle ottime partite vincendone 3 sui quattro incontri disputati.
(VANCOUVER-Chicago 4-0) In quest’ultima parte di regular season i Canucks sembrano aver ritrovato il ritmo giusto, e anche Chicago è costretta nella quarta e ultima sfida stagionale ad alzare bandiera bianca.
(MINNESOTA-Edmonton 3-2) Nella Western Conference almeno nelle ultima posizioni l’equilibrio in questo finale di stagione regna sovrano e le posizioni per i playoff sono tutt’altro che definite, certo che la vittoria degli Wild (quarta stagionale negli scontri diretto) sugli Oilers complica le cose ai canadesi che si ritrovano al decimo posto staccati di 2 punti dall’ottavo posto.

(Colorado-ANAHEIM 1-4) Gli Avalanche hanno tirato da tempo i remi in barca ma la sconfitta odierna è anche la quarta consecutiva negli scontri diretti con i Ducks.

Saltato completamente il fattore campo sei vittorie esterne ci i soli Ducks che vincono tra le mura amiche; 38 i gol segnati con tre le partite nelle quali vengono realizzate più reti 7 per la precisione si tratta di: NASHVILLE-DETROIT, ST LOUIS-COLUMBUS e BOSTON-PHILADELPHIA.
In superiorità numerica 11 gol realizzati con l’ottima prestazione dei Predators (2-3), in inferiorità un solo gol segnato dai Red Wings mentre la difesa che ammazza tutte le occasioni di superiorità avversarie è quella dei Senators (4-4).
Sempre Ottawa protagonista, questa volta nell’ingaggio con la buona percentuale finale 63% 32-51.

Passiamo ai giocatori iniziamo facendo i complimenti ai bomber odierni LUCIC (Boston), DANIEL SEDIN (Vancouver) e RYAN (Anaheim). Servono invece 3 assist ai compagni KREJCI (Boston) e HENRIK SEDIN (Vancouver); per quanto riguarda il plus minus, il miglior risultato di giornata è un +3, presente nelle statistiche finali di BERGLUND-PERRON-OSHIE (St Louis) e BURROWS-SEDIN.D-SEDIN.H (Vancouver).
In panca puniti ci finisce per più minuti BIEKSA (Vancouver) 17 per la precisione, frutto di tre chiamate arbitrali.

Per quanto riguarda i goalie LUONGO 26-26 (Vancouver) shutout nella partita odierna sembra aver ritrovato la forma, assieme al portiere dei Canucks, c’è uno shutout anche per ELLIOTT 20-20 (Ottawa), buona poi anche la prova di HILLER 26-27 (Anaheim