Le Api volano a Ginevra in una settimana di grandi novità

John Cacciatore rinnova il contratto per la prossima stagione, mentre i fratelli Odino parteciperanno all’AllStarsChallenge.

Settimana di impegni importanti per la compagine della presidentessa Bianchi. I neo-campioni di Quarta Lega saranno tra i protagonisti del Torneo internazionale “città di Ginevra” che si disputerà il prossimo weekend, con il primo ingaggio alle 8.20 di sabato. L’evento vedrà tra i partecipanti selezioni e squadre di primissimo livello come la Charles University di Praga, l’Hc Amiens dalla Francia, Bayeruth Red Stars e Uni Munchin dalla Germania insieme all’organizzatrice Hc Flames dell’Academique di Geneve e agli svizzeri dell Hc Goumbing. A fare compagnia, con i colori italiani sul petto, vi saranno anche i Diavoli RossoNeri di Milano, noti ai varesini per la loro partecipazione alla Serie C interregionale. Tra le squadre da temere vi sono sicuramente i cechi e soprattutto l’Amiens, la cui società è iscritta la campionato di League Magnus Francese.

Il programma prevede tre incontri, di due periodi di 20min, distribuiti nell’arco della giornata di sabato. Le prime due squadre classificate disputeranno la semifinale e l’eventuale finale il giorno successivo. Le squadre che si classificheranno terze e quarte nei gironi eliminatori, parteciperanno alle finaline per stabilire la classifica. Il torneo sarà un ottima occasione per competere con realtà sportive di ottimo livello e di diversa cultura hockeistica, iniziando così ad assaggiare il diverso livello tecnico nel quale i varesini saranno impegnati nella prossima stagione.
Alla guida delle Api Assassine vi sarà come sempre John Cacciatore. L’allenatore che ha portato la squadra verso la conquista del primo campionato della sua storia, ha inoltre confermato in questi giorni, la propria volontà di proseguire la sfida oltreconfine. Matteo Cesarini: “L’accordo sul contratto è giunto senza troppe difficoltà. La società si è impegnata a proseguire sulla strada intrapresa, fornendo garanzie sul roster, che verrà aggiornato senza stravolgimenti, mantenendo il cuore varesino della squadra.” La presidentessa Marta Bianchi, che ha avuto un ruolo fondamentale nel dare il via al progetto nella federazione svizzera, non nasconde la soddisfazione. “Siamo felici di poter contare ancora su un professionista come John, il quale ha avuto il pregio di saper stimolare la squadra a dare sempre il massimo ad ogni allenamento ed incontro. La sua permanenza garantirà una continuità tecnica a tutto il progetto.”
Mentre Cacciatore sarà impegnato con i suoi ragazzi sul ghiaccio di Ginevra, due Api rimarranno al PalAlbani preparandosi al meglio per un altro importante impegno. L’AllStarsChallenge, l’evento del decennio a cui parteciperanno Milano, Courmayeur ,Bolzano e Varese, vedrà in pista le mitiche compagini che hanno fatto grande questo sport con il ritorno sul ghiaccio di nomi come Napier, Vecchierelli, Zanier, Manno, Vostrikov, Rosati, Vassilev e tanti altri. Tra “Le Stelle” vi saranno anche due Killer Bees come Frank e Diego Odino. Frank, che è stato anche il primo allenatore-giocatore dei Killer Bees, portando il team fino alla semifinale playoff, è tutt’oggi parte attiva della squadra. Capitan Diego, è il vero cuore dello spogliatoio, punto di riferimento e guida di un gruppo che non può fare a meno del suo capitano. I due fratelli rappresentano un rarissimo caso di longevità agonistica, non avendo mai concluso la loro carriera hockeystica dopo l’abbandono della Seria A, hanno proseguito ininterrottamente in diverse società come l’Hc Casate di Como ed altre realtà dell’In-Line, fino a ritrovare la strada del PalAlbani al nascere del progetto Killer Bees. Nella carriera degli Odino va sicuramente ricordato lo scudetto conquistato da Frank nella stagione 90/91, dove davanti ad undicimila spettatori del Forum, a tutt’oggi un record imbattuto per l’Italia, il Milano Saima si impose su Bolzano grazie alle qualità di giocatori come Manno, Fascinato e Zanier. La parentesi varesina degli Odino, fu quella del 85-86 dove sotto i colori Renault, si trovarono a giocare insieme. Due Api Assassine nell’ AllStars Team di Varese che rappresenteranno al meglio il legame tra passato e presente, in segno della grande passione per questo sport, che due atleti come i fratelli Odino non hanno mai smesso di seguire. L’appuntamento varesino con l’AllStarsChallenge sarà il 4aprile alle 0re 20.30. I biglietti in prevendita sono già disponibili presso il Bar Palaghiaccio.

www.allstarschallenge.it