In gara 3 a Collalbo vince ancora il Renon

di Christopher

RITTENSPORT – VALPUSTERIA 6:2 (3:0;1:1;2:1)

Semifinali gara 3. Ancora pesante il punteggio finale con un poker di Giulio Scandella.

Dopo la sconfitta di giovedi scorso il Renon batte di nuovo i gialloneri di Brunico e si aggiudica così l’importante gara tre. Pronti via, Brunico in campo senza Joe Tallari per turnover mentre nel Renon manca l’infortunato Jan Nemecek. Neanche due minuti giocati e la squadra di casa passa già in vantaggio nella prima situazione di power play: Fritz Ploner tira in porta, deviazione di Tudin ed è 1-0. Poco dopo, prima superiorità per gli ospiti che si rendono molto pericolosi sottoporta col duo Barber – Bernakevich, ma nulla di fatto. Il raddoppio al 10’15": grande discesa di Corbeil che piazza il disco sotto l’incrocio dei pali per la rete siglata di nuovo con un uomo di movimento in più sul ghiaccio. Al 12’10" Smith si presenta solo davanti a Nissinen, ma l’estremo ospite lo ferma alla grande. Verso la fine del tempo spazio ancora per la terza marcatura dei Rittner Buam: Scandella servito da Astashenko batte Nissinen con un gran rovescio. Primo parziale 3-0 e squadre negli spogliatoi.

Nella seconda frazione i gialloneri di Brunico aumentano il ritmo trovando così le sue occasioni da gol. Prima Iannone fallisce di poco il bersaglio, poi Bernakevich è sfortunato in due occasioni. Barber manda in gol Bernakevich che accorcia sotto misura (26’55"). Occasionissima poi per Corbeil che tira a lato da posizione favorevole. Al 36’13" Astashenko si becca un 2 minuti più dieci per proteste e nella miglior pressione del Valpusteria, Scandella ruba un disco con un uomo in meno sul ghiaccio e pattinando molto velocemente si presenta solo davanti a Nissinen, lo dribbla e lo infila siglando così il suo secondo gol personale. Siamo al 36’45" e il secondo drittel si chiuderà sul quattro a uno.
Nel terzo ed ultimo tempo la squadra di coach Mair trova l’occasione con Iannone ma l’italocanadese spreca a porta vuota. Watson servito da Barber firma di prima intenzione il 4-2 ma nei minuti finali Scandella realizza altre due marcature (46’01 e 57’57") completando un pesantissimo poker. Prima fa sedere Nissinen bucandolo con un tiro preciso, in seguito angola il disco sotto l’incrocio dei pali. Per i Rittner Buam è la seconda vittoria in tre gare. Prossima gara martedì al Lungorienza di Brunico.

Tabellino:

1-0 TUDIN D. (REN PLONER F. , GRUBER I.) 01:54,
2-0 CORBEIL N. (REN SMITH M. , ASTASHENKO K.) 10:15,
3-0 SCANDELLA G. (REN CORBEIL N. , ASTASHENKO K.) 19:38,
3-1 BERNAKEVITCH B. (BRU BARBER G. , WATSON G.) 26:55,
4-1 SCANDELLA G. (REN TUDIN D. , HAFNER M.) 36:45,
4-2 WATSON G. (BRU BARBER G. , BERNAKEVITCH B.) 43:56,
5-2 SCANDELLA G. (REN CORBEIL N. , TUDIN D.) 46:01,
6-2 SCANDELLA G. (REN GRUBER I. , TUDIN D.) 57:57