Il Renon manda a casa il Brunico con un pesante sette a tre finale

di Christopher

RITTEN SPORT – VALPUSTERIA 7-3 (5:0)(2:1)(0:2)

Troppo superiore il Renon nel primo dei possibili sette incontri di semifinale. Già dal primo minuto di gioco si vede chi è il padrone in campo, vale a dire i Rittner Buam. Il Coach dei padroni di casa Ron Ivany schiera nei primi sette minuti solo due linee con successo. Il primo vantaggio al 03'17"; Mifsud mette in mezzo per Mather che non perdona siglando l´uno a zero. Al 05'30 il raddoppio; situazione di power play, Tudin servito da Corbeil tira in porta, rimbalzo di Nissinen, per Scott Mifsud è un gioco da ragazzi mettere in rete il disco del 2-0. Poco dopo un contropiede micidiale ed è 3-0: triangolo perfetto, Mather lascia a Smith, Scott Mifsud deve solo toccare in rete (06'42"). Stefan Mair Coach dei Lupi chiede il time-out, ma alla ripresa del gioco la musica non cambia. Al 08'47" la quarta rete, seconda superiorità e seconda rete siglata in power play. Mark Smith mette in rete il gol del 4-0. Poco dopo è Demetz che lancia Rottensteiner, ma il figlio d'arte sbaglia clamorosamente. Clamorosa traversa per gli ospiti al 14'20" a portiere ormai battuto. Al 19'44" Scandella chiude l'incontro con la terza superiorità siglata, 5-0 e squadre nei spogliatoi.

Nella frazione centrale il Valpusteria cresce perchè il Renon molla. Pusteresi che accorciano con un diagonale basso scagliato dal "ex" Vodrazka (26'34"). A metà gara il sei a uno firmato Corbeil, Tudin tira sul gambale di Nissinen e per l'ala di Quebec è gioco facile ribadire in porta. Verso la fine del drittel doppio power play e sette a uno pesante firmato ancora da Mark Smith.(36'50") Squadre al secondo riposo col punteggio di sette a uno.
Nel terzo ed ultimo periodo al ritorno delle squadre sul ghiaccio, Dominique Ploner sostituisce tra i pali Nissinen. I Lupi pusteresi provano a ridurre il passivo e trovano la via del gol grazie a Pat Iannone: Barber da dietro la porta serve l’accorrente Iannone che mette il disco alto sotto l'incrocio(7-2 al 45'35"). Nel giro di tre minuti il Val Pusteria va ancora in gol: Alatalo serve ancora Iannone che mette il disco in rete al 48'27", siglando la doppietta personale, per il 7 a 3 che non cambiarà più fino al fischio finale.

Tabellino:
Arbitri: METELKA KAREL, MOSCHEN GIORGIO, linesman: GASTALDELLI MICHELE e BENVEGNU’ ANDREA

03:17 – 1.0 MATHER S. MIFSUD S. , SMITH M.
05:30 – 2-0 Mifsud TUDIN D. , CORBEIL N.)
06:42 3-0 MIFSUD S. SMITH M. , MATHER S.
08:47 4-0 SMITH M. ASTASHENKO K. , MATHER S
19:44 5-0 SCANDELLA G. CORBEIL N. , TUDIN D
26:34 5-1 VODRAZKA J. IANNONE P. , BERNAKEVITCH B
30:40 6-1 CORBEIL N. TUDIN D. , SCANDELLA G
36:50 7-1 SMITH M. GRUBER I. MIFSUD
45:35 7-2 IANNONE P. BARBER G. ALATALO M
48:27 7-3 IANNONE P. ALATALO M. MAIR C.)