Il 60° Minuto 01/03/2009

Il 60° Minuto 01/03/2009

Di Filippo A.

I Numeri

Ecco in breve i risultati domenicali: Philadelphia-NEW JERSEY 0-3 con l’ennesimo shutout di Brodeur i Devils pareggiano il numero di vittorie nel confronto con i Flyers (dopo la quarta sfida stagionale il bilancio è in parità).
FLORIDA-Washington 6-2: anche in questo caso la partita odierna porta le due squadre in parità nel computo totale (2 vittorie a testa).
Los Angeles-CHICAGO 2-4: i Blackhawks nelle due sfide contro i Kings giocate in trasferta hanno colto solo sconfitte, mentre in quest’ultimo incontro giocato in casa centrano il successo.
PITTSBURGH-Dallas 4-1: l’ultima sfida tra le due squadre risale al 30 novembre 2007 e allora si giocava alla Mellon Arena, ma il risultato non è cambiato, il 4-1 con il quale i Penguins avevano vinto si è ripetuto nella sfida odierna sul ghiaccio degli Stars.

TAMPA BAY-Calgary 8-6: era il 10 marzo 2007 quando Lightning e Flames si erano affrontati per l’ultima volta ed il risultato è stato di 3-2OT in favore della squadra di Tampa Bay che anche in questo caso ha violato il Pengrowth Saddledome.
Columbus-VANCOUVER 1-3 nelle prime due sfide stagionali Bluejackets hanno colto tre successi, ma i Canucks che si erano lasciati sorprendere il 18 gennaio in casa perdendo 6-5SO si sono rifatti sempre tra le mura amiche nel match odierno.

Dopo aver conosciuto i finali di partita partiamo con i numeri 37 le reti segnate addirittura 14 in una sola partita, più precisamente tra TAMPA-BAY E CALGARY.
In power play 15 gol segnati con la splendida prestazione dei Flames che approfittano del penalty killing deficitario dei LIGHTNING (3-3), in inferiorità invece la difesa che ha retto l’urto sbeffeggiando il PP avversario e quella dei CANUCKS (5-5).
Per quanto riguarda i face off tre squadre si comportano bene ottenendo delle discrete percentuali si tratta di NEW JERSEY 58% 36-62 e VANCOUVER-CHICAGO 58% 31-53.

Terminate le statistiche di squadra passiamo adesso a quelle individuali: doppiette per LECAVALIER-ST. LOUIS (Tampa Bay) e IGINLA (Calgary) mentre in fatto di assist RECCHI (Tampa Bay) si supera servendone addirittura 5; nel plus minus MALKIN (Pittsburgh) termina l’incontro con un +3 finale.
Tra i puniti il peggiore è REGEHR (Calgary) che pizzicato tre volte dagli arbitri chiude con 11 minuti in panca puniti.

Per concludere i goalie, non possiamo esimerci da commentare lo shutout numero 100 di quel grandissimo portiere che è BRODEUR 27-27 (New Jersey), si torna in dietro fino alla stagione 1993-94 per i primi shutout della favolosa carriera del n°30 dei Devils.