Il 60° Minuto 26/02/2009

Di Filippo A.

I Numeri

Sono 43 le marcature di giornata che vede un sostanziale equilibrio tra vittorie casalinghe e vittorie esterne, tra tutti i match in programma quello tra TORONTO-NY ISLANDERS è il più spettacolare con 8 gol segnati.
Approfondiamo però le statistiche di giornata iniziando dal PP, sono 11 le marcature che vengono segnate in superiorità con SHARKS e BRUINS che sfruttano le occasioni avute al meglio (2-4), mentre in inferiorità sono 3 i gol realizzati e la difesa che regge meglio con l’uomo in meno è quella di TORONTO (7-7).
Negli ingaggi splendida prova dei RANGERS 67% 37-55, che non sfruttano però il maggior numero di dischi conquistato.

Passiamo adesso ad analizzare le prove dei singoli giocatori, iniziando dagli attaccanti, segnano una doppietta: KOBASEW e RYDER (Boston).

Servono invece 2 assist a testa: FERENC-WHEELER (Boston), MARTIN-PARISE-ZAJAC (New Jersey), WHITE-BLAKE (Toronto) e SEMIN (Washington).
Per quanto riguarda la statistica del plus minus il risultato migliore è un +4 messo a segno da GERVAIS (NY Islanders); tra i puniti spiccano i 17 minuti di penalità inflitti a BROWN (Anaheim).

Serata stellare per tre portieri, il primo della serie è THOMAS 35-35 (Boston) che spegne l’attacco dei paperi con le sue parate, poi star assoluta della serata è Brodeur 24-24 (New Jersey), il portierone al ritorno sul ghiaccio dopo un lungo stop, si toglie la soddisfazione dei parare tutte le conclusioni degli Avalanche, Straordinario!!!!
Per concludere il terzo goalie è MASON 19-19 (Columbus) che manda a vuoto l’attacco degli Oilers.